Facebook, Twitter: in arrivo le nuove norme sulla privacy

    ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:04

    Gli effetti dei nuoi regolamenti sui colossi del web

    FACEBOOK TWITTER PRIVACY / Come già annunciato, ieri, il 25 Maggio 2018, è entrata in vigore la nuova normativa sulla privacy voluta dall'Unione Europea. Con questa nuova legislazione in termini di sicurezza dei propri dati personali, i cittadini avranno la possibilità di dare il loro consenso esplicito all'utilizzo dei propri dati. Questo spiega la valanga di mail che sono arrivate a milioni di utenti in questi giorni. Sono tutte richieste di consenso da parte di social media, o più in generale, siti internet che utilizzano i nostri dati personali.

    Privacy, come cambiano le cose per Facebook e Twitter

    Una menzione speciale va fatta anche ai due social media più 'blasonati', ossia Facebook e Twitter. La nuova regolamentazione prevederà infatti delle multe salatissime per chi dovesse sgarrare. Si parla di sanzioni fino a 20 milioni di euro, o il 4% del fatturato globale annuo delle società imputate. Imposte molto severe per far sì che, casi come quello di Cambridge Analytica non si ripetano più nei prossimi anni. Caso che ha portato alla violazione di quasi 90 milioni di profili Facebook, un numero troppo elevato per passare inosservato e che ha spinto l'UE a inasprire le sanzioni.

    Giorgio Trobbiani