Juventus, Caldara: “Ho fatto bene ad aspettare, ora sono pronto!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:49

Il prossimo difensore bianconero si è proiettato verso la sua nuova esperienza a Torino

JUVENTUS CALDARA CONFERENZA STAMPA / Tra poche settimane inizierà la sua nuova avventura alla Juventus. Dopo due stagioni all'Atalanta, Mattia Caldara è pronto a fare il grande salto. Un passo, già noto e concordato da tempo, del quale ha parlato quest'oggi in conferenza stampa a Coverciano dove è in ritiro con la nazionale azzurra. Queste le sue dichiarazioni raccolte da Calciomercato.it: 

Juventus, Caldara: “Mi metterò a disposizione, voglio imparare tanto”

CRESCITA – “Sono stati due anni molto importanti all'Atalanta. L'inizio è stato complicato, sia per i metodi di allenamento di Gasperini che per la differenza con la Serie B. Poi è arrivata la chiamata della Juventus, ma ho fatto bene ad aspettare. Spero di essere pronto adesso, in bianconero non si può sbagliare. L’esperienza europea mi aiutato: le partite sono molto diverse e per questo sono cresciuto, anche a livello fisico”.

SCIREA – “Punti in comune? Lui è un mostro sacro. Spero di fare bene alla Juve e in Nazionale, sono orgoglioso di essere arrivato a questo punto e voglio migliorarmi ancora tanto. Devo dimostrare ancora tanto e spero di farlo il prossimo anno”.

RUGANI – “Preoccupato visto il suo lungo percorso? Daniele ha trovato spazio quest'anno, all'inizio so che sarà difficile ma voglio dimostrare il mio valore anche se so che sarà dura. Mi metterò a disposizione della squadra. Voglio imparare tanto, sono un ragazzo che cerca sempre di apprendere dai più forti. Garantirò sempre il mio impegno in campo”.

BUFFON – “Mi dispiace non poter giocare con lui. Fa piacere a tutti giocare con una leggenda come lui. Ha dato tanto al calcio italiano e alla Juve”.