Italia, Maldini critico: “Nessuna svolta con Abete”

    ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:38

    Ecco l’analisi dell’ex rossonero, scettico nella ripartenza del nostro calcio

    ITALIA MALDINI / Momento delicato per l'Italia sportiva, con Mancini pronto a far ripartire la Nazionale, mentre le alte sfere ragionano sul futuro dirigenziale. Intervistato da 'Tuttosport', Maldini ha detto la sua “Mancini è l'uomo giusto. Personalmente mi preoccupa più la situazione in Federcalcio e in Lega, dove Abete non è di certo il nuovo che arriva. Ho stima per lui, ma non rappresenta la svolta che ci si aspettava”.

    FEDERCALCIO – “Oltre al business, serve la bellezza del calcio. In Federcalcio abbiamo bisogno di passione e amore per questo sport. Credevo l'addio al Mondiale potesse rappresentare un nuovo inizio, invece per ora mancano le premesse. Mio ruolo? Serve un progetto e non vedo chiarezza al momento. Costacurta? Ha accettato per restare sei mesi, è diverso”.