Milan-Fiorentina, è già futuro: Calhanoglu indispensabile, Suso out!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:01

I rossoneri potrebbero cambiare modulo: il turco al centro del progetto rossonero

MILAN FIORENTINA CALHANOGLU SUSO / La sfida contro l'Atalanta potrebbe essere stata l'ultima con la maglia del Milan per Suso. L'attaccante spagnolo ha una clausola di 38-40 milioni di euro che non lascia dormire certamente sogni tranquilli al club rossonero, che potrebbe perderlo durante il calciomercato estivo.

Suso contro la Fiorentina non sarà in campo a causa di un problema fisico e il match di 'San Siro' potrebbe essere la giusta occasione per vedere già domenica un 'nuovo' Milan. Non è un segreto, infatti, che i rossoneri, con Gattuso, starebbero pensando di cambiare modulo e di tornare al caro vecchio 4-3-1-2. Addio agli esterni e spazio al trequartista. Cambio di modulo, che potrebbe subire un'accelerata soprattutto se dovesse dire addio lo spagnolo. Già da domenica, quindi, si potrebbe vedere un cambio di ruolo per Calhanoglu.

 

Milan, Calhanoglu al centro del progetto

 

Hakan Calhanoglu è certamente uno dei migliori acquisti dell'ultima gestione. Il turco nato in Germania da quando è arrivato Gattuso ha cambiato passo, diventando fondamentale per il gioco del Milan. Dalla prossima stagione l'ex Bayer Leverkusen potrebbe giocare nel suo ruolo naturale, quello di trequartista. Calhanoglu già domenica potrebbe occupare questa posizione, diventando così il vero catalizzatore del gioco rossonero. Davanti due punte che saranno Kalinic e Cutrone, con quest'ultimo che potrà trovare spazio anche sull'esterno. Il prossimo anno quasi certamente cambieranno gli interpreti: i sogni sono Depay e Falcao… innescati ovviamente da Calhanoglu