Juventus, Higuain e la Champions che non gli va giù

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01

L’argentino ha un rapporto problematico con la Coppa. E vede vincere i suoi ex compagni di Madrid

NEWS JUVENTUS HIGUAIN CHAMPIONS / Ancora una volta sono gli altri a trionfare. Lui no, lui che quella maglia la conosce anche bene per averla vestita nei primi anni d'Europa, dopo il passaggio dal Sudamerica, principe del calciomercato del Real Madrid. I blancos vincono ancora, la terza Champions conquistata nelle ultime quattro stagioni. Un successo, un filotto incredibile, proprio da quando il Pipita ha lasciato la capitale spagnola. Negli anni di Madrid, infatti, il Real non era mai riuscito a riportare a casa la Coppa dalle grandi orecchie. Sembrava una maledizione per la squadra più titolata della storia, eppure ferma per così troppo tempo a 9 successi internazionali. Poi l'addio di Gonzalo, una stagione da urlo agli ordini di Ancelotti per il Real e la vittoria della “Decima”, la Champions numero dieci che aveva fatto emozionare tutti. Un caso, hanno subito pensato i più. Un caso che però ad Higuain deve aver dato fastidio già quando aveva addosso la maglietta azzurra del Napoli.

La Champions beffarda per Gonzalo Higuain e la Juventus

Poi il passaggio alla Juve, quasi un anno fa. Higuain ha centrato subito scudetto e Coppa Italia con la maglia bianconera, ma voleva la Champions ad ogni costo. Il suo rendimento europeo non è stato fortunatissimo né continuo, continuando il suo rapporto di amore ed odio con la Champions: gli anni a Madrid non avevano mai portato a nulla di buono, con il Napoli una eliminazione storica (12 punti guadagnati nel girone, eppure terzo posto finale), i pochi gol con la Juventus in questa edizione. La finale, però, era arrivata e sembrava davvero il momento adatto. Ma il Real di Zidane non era così d'accordo ieri sera a Cardiff e s'è portato a casa il terzo trionfo in quattro anni. Per Higuain e la Juve ulteriore beffa in una gara in cui il Pipita non ha dato sfoggio delle sue qualità da attaccante. L'annata, la prima in bianconero, si chiude con l'ennesima delusione in finale dopo le sconfitte degli ultimi anni con la maglia della nazionale argentina e la Supercoppa italiana persa a dicembre. Le news Juventus raccontano di un Pipita triste e di uno spogliatoio tramortito ad un passo dal sogno. Ma i bianconeri ci riproveranno l'anno prossimo a sfidare quella che ormai è una maledizione. Maledizione che Higuain e la Juve ormai portano a braccetto.

Gennaro Arpaia