Calciomercato Juventus, Keita tuttofare: un jolly per Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:23

L’attaccante della Lazio è finito nei radar bianconeri

CALCIOMERCATO JUVENTUS KEITA / Difficile pensare ad altro in casa Juventus, nel giorno della finalissima di Champions League. Un pensiero fisso che aleggia ormai da settimane a Vinovo e dintorni. Nonostante l'indiscutibile importanza dell'evento, la dirigenza bianconera si muove anche sul fronte calciomercato Juventus, con l'attacco in fase di restyling. Si parla ormai da diverso tempo di un forte interessamento del club torinese per due dei talenti più rigogliosi del panorama calcistico italiano. Da una parte il sampdoriano Patrik Schick, dall'altra il laziale Keita Baldè, per il quale la Juventus sarebbe pronta a tentare l'affondo. Il classe 1995 nato in Spagna, ma di nazionalità senegalese, avrebbe già espresso la sua ferma volontà di lasciare la capitale. Napoli, Juventus e Milan le squadre che a fasi alterne si sono interessate al talento ex Barcellona. Il calciomercato dei bianconeri potrebbe quindi essere impreziosito dalla presenza di Keita, che stando alle ultime potrebbe lasciare la Lazio anche tra un anno a parametro zero. Il suo contratto scade nel 2018, ma non è da escludere un affondo deciso della Juventus già in questa sessione estiva, magari con una ventina di milioni di euro. 

Juventus, l'asso nella manica per Allegri: la duttilità di Keita al servizio dell'attacco

Qualora la trattativa dovesse andare in porto, dove potrebbe essere collocato Keita nello scacchiere di Allegri? Domanda di non semplicissima risposta, vista l'enorme capacità di adattamento del numero 14 biancoceleste. Proprio la duttilità del senegalese, potrebbe essere l'arma in più per l'attacco della Juventus. Ad oggi i bianconeri giocano con uno spettacolare 4-2-3-1, che vede una trequarti ricca di muscoli e talento con i vari Mandzukic, Dybala, Dani Alves e Cuadrado pronti ad alternarsi. In questo senso il classe '95 della Lazio potrebbe collocarsi largo a sinistra, il suo ruolo naturale. Le capacità tecniche di Keita gli permetterebbero però di essere anche un ottimo vice Dybala, oltre che un falso nueve perfetto per mix di fisicità, velocità e qualità palla al piede. Una sorta di jolly offensivo, che ha visto il suo massimo rendimento proprio nella stagione appena conclusa. Dopo un girone d'andata ordinario, con 5 reti all'attivo, l'annata di Keita si è conclusa con la bellezza di 16 goal in campionato grazie ad un girone di ritorno pazzesco. Reti, quelle del senegalese, che sono arrivate anche grazie alla sua duttilità tattica, che gli ha permesso di disimpegnarsi senza sforzo sia da esterno offensivo che da seconda punta al fianco del bomber Immobile. Un mix di talento, sfrontatezza e sagacia tattica che potrebbe far comodo anche a Massimiliano Allegri.

Giuseppe Barone