Juventus-Real Madrid, Ramos: “Dimentichiamo il palmares”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:37

Il difensore spagnolo ha spiegato: “Siamo molto motivati, abbiamo voglia di riscrivere la storia”

JUVENTUS REAL MADRID SERGIO RAMOS / A poco puù di 24 ore dal calcio di inizio di JuventusReal Madrid, Sergio Ramos ha preso la parola in conferenza stampa per presentare l'attesa sfida che metterà in palio la finale di Champions League:

 “Abbiamo appuntamento con la storia domani. Dimentichiamo al palmares, pensiamo solo alla gara. Siamo molto motivati, abbiamo voglia di riscrivere la storia. Possiamo giocare una gara fortissima, siamo stati molto costanti in questo periodo. Siamo in uno stadio magnifico ed è una grande possibilità raggiungendo il top. Ci troviamo in un ciclo fruttuoso, mi godo questo momento. Per vincere vanno giocate, vincere 3 finali su 4 non dicono nulla. Possiamo confermarci in cima al calcio europeo. Le squadre partono da zero. Non cambia nulla aver vinto il campionato, l'abbiamo rifatto finalmente.

Siamo molto soddisfatti, il gruppo è unito e vogliamo vincere anche domani, sarà una gara ostica e partiamo col 50% di possibilità di vincere. Lavoro da tempo con Zidane, siamo abituati alle finali. Il mister è una bandiera del Real, questa panchina scotta. Spero resti quanto più tempo possibile, per noi è fondamentale. Perché vinciamo sempre? Abbiamo giocato tante finali. Questo pesa sugli avversari, daremo tutto sul terreno di gioco, vogliamo uscire con la testa alta. Domani dobbiamo essere soddisfatti dell'atteggiamento della squadra. Sarebbe un'opportunità storica vincere la seconda finale consecutiva. La nostra mentalità ci spinge a segnare fino alla fine, finche l'arbitro non fischia”.