Juventus, da Ronaldo a Nainggolan: tutti gli ‘jettatori’ di Cardiff

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:50

I bianconeri si preparano alla sfida finale di Champions, ma non tutti fanno il tifo per loro

JUVENTUS NAINGGOLAN RONALDO CHAMPIOS / Manca sempre meno all'attesissima finale di Cardiff, dove Juventus e Real Madrid si contenderanno la Champions League. Mentre i bianconeri, come trapela dalle news Juventus, si preparano al meglio alla sfida di sabato prossimo, l'ambiente intorno alla squadra continua ad essere minato da provocazioni esterne, per una finale che si preannuncia ad altissima tensione. A partire da Cristiano Ronaldo, il pericolo pubblico numero uno per la difesa bianconera, sono state diverse le uscite provocatorie di avversari e rivali in questi giorni.

Champions League, quante provocazioni per la Juventus

Cristiano Ronaldo, quindi, ma non solo. Il quattro volte Pallone d'Oro, più che mai sicuro di sè, ha infatti a più riprese sostenuto la superiorità dei Blancos e punzecchiato i bianconeri. Ronaldo ha detto di sperare in una brutta partita di Buffon e compagni. Quando si parla di provocazioni, non si può far a meno di citare Radja Nainggolan, ormai noto per le sue uscite anti-Juve. Il centrocampista belga, in occasione di una diretta streaming su Instagram, ad una precisa domanda sulla possibile vittoria bianconera sabato, ha risposto con un categorico “Triplete? Lo prendete da CR7“. A Ronaldo e Nainggolan si unisce inoltre Borja Valero che, in un'intervista a 'Radio Marca', senza dimenticare il suo passato nelle giovanili delle merengues, ha affermato di tifare Real Madrid e di sperare nella 'dodicesima' delle Merengues. Provocazioni che non fanno altro che caricare di tensione la sfida. Toccherà alla Juventus mettere tutti a tacere e a due giorni dall'appuntamento con la storia, spetta ad Allegri il compito più difficile: quello di riuscire ad isolare la squadra da qualsiasi condizionamento esterno. Il calciomercato può attendere ancora qualche giorno.

Enrico Pecci