Italia, Ventura: “Mondiale? Se ci qualifichiamo saremo la sorpresa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

Il commissario tecnico della Nazionale carica l’ambiente azzurro

ITALIA VENTURA / L'edizione odierna del 'Corriere dello Sport' propone una lunga intervista al commissario tecnico dell'Italia Giampiero Ventura.

OBIETTIVO MONDIALE – “In otto mesi di lavoro ci siamo guadagnati il primo posto in classifica assieme alla Spagna. Anche nel Ranking Mondiale siamo saliti al dodicesimo posto. Il vero grande successo è il clima nuovo che si è creato. C'è un grandissimo entusiasmo nei ragazzi, c'è senso di appartenenza. Se l'Italia si qualificherà al Mondiale, sono sicuro che sarà una delle sorprese o La Sorpresa”.

SINGOLI – “Nella mia Nazionale hanno e avranno un ruolo decisivo i 4-5 che sono dei punti di riferimento per tutti: Buffon, Bonucci, Barzagli, Chiellini, De Rossi… Tra i giovani cito a mo' di esempio Donnarumma, Zappacosta, Conti, Emerson, Spinazzola, Rugani, Romagnoli, Caldara, Verratti, Pellegrini, Gagliardini, Belotti, Immobile, El Shaarawy, Insigne, Bernardeschi. E potrei aggiungerne molti altri”.

JUVE-REAL – “La finale di Champions è 50 e 50. Spero in un risultato importantissimo per la Juve ma altrettanto importante per tutto il movimento italiano. Chi può essere decisivo? Voglio sottolineare il ruolo degli italiani della Juve”.