Juventus-Real Madrid, Marchisio: “Prima mancava fiducia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:09

Il centrocampista bianconero si proietta sulla finale di Champions

JUVENTUS REAL MADRID MARCHISIO / Non finirà come nel 2015: le news Juventus sono proiettate tutte alla finale di Cardiff e il popolo bianconero crede nella possibilità di battere il Real Madrid e alzare al cielo la Champions. Ne è consapevole anche Claudio Marchisio, recentemente al centro di alcune voci di calciomercato. Il centrocampista bianconero a 'sportmediaset.it' dichiara: “La finale del 2015 ha dato la consapevolezza a questa società e a questa squadra che ogni anno può giocarsela con le migliori squadre d'Europa, per cercare di vincere questo trofeo. Questa fiducia prima mancava in tutto l'ambiente, da quella finale e anche dall'anno scorso in cui siamo usciti contro una grande squadra come il Bayern è rimasta la consapevolezza e lo si è visto nella scorsa stagione nella gara di ritorno a Monaco e lo si è visto nel cammino in Champions di quest'anno. Questo è il punto di crescita di tutti, ci crediamo molto perché in questi due anni c'è stato un grande cambiamento di testa nei confronti dell'Europa”.

Juventus-Real Madrid, Marchisio: “Crederci porta fortuna”

Certo non tutto può essere limitato alla fiducia, anche perché “le finali spesso vengono decise da episodi” però “crederci a volte può portare la fortuna e gli episodi favorevoli dalla tua parte”. Fortuna ma anche attenzione perché di fronte ci sarà un duo temibile come Ronaldo e Benzema: “Credo che negli ultimi anni Ronaldo sia cambiato molto – spiega Marchisio – , è diventato quasi più prima punta di Benzema. Adesso sta dentro l'area e può mettere in difficoltà qualsiasi difensore e qualsiasi portiere, mentre prima si allargava molto di più a cercare l'uno contro uno. Bisognerà fare molta attenzione, è un grandissimo giocatore così come molti altri”.

Ma non c'è solo Ronaldo nel Real: “Isco e Modric a centrocampo sono cresciuti tantissimo, poi c'è Marcelo ma tutti i giocatori che saranno in campo, sia nel Real che nella Juve, in ogni momento potranno decidere questa finale che sarà sicuramente bellissima”.