Calciomercato Napoli, Reina diventa un caso scomodo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

Rapporti non più al massimo tra lo spagnolo ed il club azzurro, situazione da definire per Dimaro

NAPOLI REINA CALCIOMERCATO / La situazione di Pepe Reina al Napoli è diventata ormai delicata da diverso tempo.  L'apporto dello spagnolo in campo è stato piuttosto altalenante, fra prestazioni di alto livello ed errori, parecchi, nell'arco della stagione. E ora che il 2016/2017 agonistico è andato in archivio c'è da definire il futuro, visto che il contratto che lega Reina al club di Aurelio De Laurentiis scadrà tra poco più di un anno, il 30 giugno 2018. Una situazione che sta dando adito per il calciomercato Napoli a non poche speculazioni riguardo una possibile cessione del calciatore già durante questa estate, con allo stesso tempo il ds partenopeo Cristiano Giuntoli che sarebbe alla ricerca di un nuovo elemento tra i pali, più giovane e più affidabile. Sembrava esserci stato un avvicinamento tra le parti nelle scorse settimane riguardo alla possibilità di rinnovo, ma il malinteso venutosi a creare alla cena societaria di fine anno tra De Laurentiis e lo stesso Reina, e che ha visto coinvolta direttamente anche la moglie del giocatore (alla quale non sono piaciute certe battute del presidente del Napoli) hanno fatto si che sorgessero nuove perplessità.

Il 34enne estremo difensore non ha mai nascosto di trovarsi più che bene sia nel gruppo azzurro, del quale è un leader conclamato sia dentro che fuori dal campo, che in città, dove anche la sua famiglia si è integrata alla perfezione. Ma la situazione attuale sta facendo sì che adesso anche 'Pepe' stia riconsiderando il proprio futuro, prendendo atto della necessità di cercare altrove un contratto più lungo per proseguire la propria carriera per almeno un altro paio di stagioni. Una cosa che al Napoli gli sarebbe ormai preclusa, dal momento che la volontà della dirigenza azzurra non prevede per l'appunto un rinnovo. L'alternativa sarebbe perciò per Reina quella di restare in azzurro per poi andare via a parametro zero fra 13 mesi, e per giunta senza avere la rassicurazione di essere il titolare nella prossima stagione, nonostante Maurizio Sarri abbia manifestato a Reina la propria stima più assoluta sia come giocatore che come uomo, arrivando a definirlo come indispensabile per il Napoli.

Calciomercato Napoli, Reina è un caso

Con tutta probabilità dovrebbe comunque svolgersi entro tempi brevi un incontro tra Manuel Garcia Quilon, procuratore di Reina, e la dirigenza del Napoli per parlarsi faccia a faccia e dirsi a vicenda come stanno le cose. Intanto il calciomercato è già iniziato e Giuntoli ed i suoi collaboratori avrebbero già individuato i nomi che potrebbero fare al caso della squadra di stanza a Castel Volturno. Il Napoli segue ad esempio Wojciech Szczesny, e non è un mistero: il 27enne polacco tornerà all'Arsenal dopo due stagioni in prestito alla Roma, che non lo riscatterà. Nei giorni scorsi il procuratore del calciatore aveva espresso altro gradimento per la piazza azzurra, e si parla anche di un accordo già raggiunto in questo senso. Senza contare che altre soluzioni di mercato potrebbero poi risultare percorribili se questa trattativa non dovesse andare in porto. Ma per il Napoli il tempo stringe: tra praticamente un mese scatterà la nuova stagione azzurra, che comincerà con il raduno in sede il 1° o 2 luglio e con la partenza per il ritiro di Dimaro del giorno 5. Per allora Sarri non vorrà condizionare il gruppo dalla gestione di casi scomodi come potrebbe rivelarsi questo con Reina, ed occorrerà aver posto una soluzione alla vicenda del portiere iberico, visto che si parla di una colonna dell'organico azzurro e portare in Trentino un pezzo da 90 non più con le giuste motivazioni potrebbe risultare deleterio per lo spogliatoio.

Salvatore Lavino