Calciomercato Milan, non solo Kessié: obiettivo della Juve nel mirino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:41

I rossoneri pensano a Tolisso, tra i club interessati c’è anche l’Inter

CALCIOMERCATO MILAN TOLISSO / La calda estate del calciomercato Milan è iniziata in anticipo. Oggi sono previste le visite mediche di Franck Kessié, giovane rivelazione della sorprendente Atalanta di Gasperini: l'ivoriano dovrebbe firmare un quinquennale da circa 2 milioni di euro a stagione, mentre al club nerazzurro andrà una cifra vicina ai 28 milioni. Kessié, come anticipato da Calciomercato.it, ha preferito il Milan alla Roma. Così, Fassone e Mirablli si sono assicurati il primo grande rinforzo di calciomercato da regalare a Vincenzo Montella. Tuttavia, nella zona nevralgica del campo sono previsti ulteriori innesti. Come riporta 'Tuttosport', infatti, la dirigenza milanista già sabato sera a Cardiff potrebbe avanzare un'offerta a Jean-Michel Aulas, presidente dell’Olympique Lione, per Corentin Tolisso, centrocampista francese classe 1994. Valutato circa 45 milioni di euro, Tolisso è da tempo nel mirino della Juventus, mentre nelle ultime settimane è avanzata anche l'ipotesi Inter. Acquistandolo, quindi, i rossoneri riuscirebbero a beffare le storiche rivali e la folta concorrenza straniera.

Calciomercato Milan, occhi su Tolisso

Montella vede Tolisso come un interno di centrocampo. Per prenderlo, però, servirà muoversi in fretta, data anche la volontà di Marco Fassone di completare buona parte della rosa entro inizio luglio. Altro nome caldo accostato ai rossoneri, inoltre, è Lucas Biglia della Lazio, per il quale Lotito chiede 25 milioni di euro (la proposta del Milan per ora è ferma sui 15 milioni).

Per quanto concerne l'attacco, invece, l'obiettivo primario di Montella, come ha fatto intendere più volte, è la permanenza di Gerard Deulofeu. I rossoneri probabilmente dovranno trattare col Barcellona, che lo acquisterà per 12 milioni di euro (in virtù di un diritto di 'recompra): resta da capire, quindi, la volontà di Ernesto Valverde, nuovo tecnico catalano. Oltre a Keita della Lazio, altri profili vagliati portano a Fabio Borini, che sarebbe una valida alternativa ai titolari e un'operazione low cost.