Calciomercato Milan, c’è Szczesny alle spalle di Donnarumma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:01

In caso di mancato rinnovo del giovane rossonero, il portiere dell’Arsenal sarebbe la prima scelta

CALCIOMERCATO MILAN DONNARUMMA SZCZESNY / Tante le voci sul futuro di Donnarumma, che ha da sempre ribadito il proprio amore per i colori rossoneri, anche se questo non lascia sereni i tifosi in vista del prossimo calciomercato Milan

Le offerte non gli mancano e Raiola proverà a ottenere il massimo per lui, che sia in Italia o all'estero. Le prime proposte di rinnovo sono state avanzate, con un possibile ingaggio iniziale da 3 milioni di euro, che aumenterebbe di anno in anno, con un bonus al momento della firma e una percentuale per Raiola in caso di vendita futura. In questi giorni il procuratore è atteso in casa Milan proprio per discutere di calciomercato con Fassone e Mirabelli

Non si esclude nessuna pista, neanche quella dell'addio, anche se resta un'ipotesi cui nessun milanista intende credere realmente. Come ribadito da Montella nella sua ultima conferenza stampa di stagione, la cosa migliore sarebbe trovare un accordo prima che il giocatore vada in vacanza. In questo modo lui sarebbe molto più sereno e il club avrebbe modo di programmare. Intanto però Mirabelli e Fassone hanno necessariamente stilato un 'piano B', così da non farsi trovare impreparati. Se Donnarumma dovesse partire, l'alternativa numero uno sarebbe Wojciech Szczesny.

Calciomercato Milan, anche il Napoli pensa al 'piano B' di Fassone

L'attuale portiere della Roma, conclusa la stagione con l'addio strappalacrime di Francesco Totti, è destinato a tornare a Londra, dall'Arsenal che ne detiene il cartellino. Fassone ha chiarito qual è l'idea su Donnarumma: “Il Milan non vuole un portiere in scadenza”. In caso di mancato rinnovo dunque sarà cessione. Difficile ipotizzare invece un braccio di ferro lungo un anno, con il giovane rossonero costretto in tribuna. 

Anche il Napoli ha pensato a Szczesny, data la situazione venutasi a creare con Pepe Reina e il presidente De Laurentiis. C'è tensione tra i due e il 27enne polacco potrebbe rappresentare il giusto mix di età ed esperienza che servirebbe alla retroguardia partenopea. In casa Roma c'è Alisson che spinge alle sue spalle e questo potrebbe ovviamente portare a interrompere il rapporto con il polacco, evitando di tornare a trattare con l'Arsenal, magari per l'ennesimo rinnovo del prestito. Rappresenta dunque il 'piano B' di Milan e Napoli, anche se non è da escludere che torni in Premier, anche se non alla corte di Wenger.

Luca Incoronato @_n3ssuno_