Calciomercato Juventus, restyling difesa: un senatore verso l’addio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:07

Lichtsteiner in uscita, Asamoah confermato: l’obiettivo di Marotta rimane De Sciglio

JUVENTUS LICHTSTEINER DE SCIGLIO ASAMOAH – In attesa della finalissima di Champions League di sabato a Cardiff contro il Real Madrid, la Juventus ha comunque iniziato a pianificare il futuro sul calciomercato per la prossima stagione. Oltre a puntellarsi in attacco e centrocampo, importanti novità potrebbero esserci anche in difesa e in particolare sulla fasce. Questa, infatti, potrebbe essere stata l'ultima annata in bianconero per Stephan Lichtsteiner, dall'estate 2011 a Torino e ancora legato per altri 12 mesi ai campioni d'Italia. Il 33enne nazionale svizzero, già la scorsa estate vicino all'addio dopo il pressing dell'Inter, nonostante la gioia per il sesto scudetto consecutivo ha vissuto una stagione sottotono e in particolare nell'ultima parte dopo l'esplosione di Dani Aves.

Anche sabato a Bologna la sua prestazione non ha lasciato il segno, con Marotta e Paratici che potrebbero sacrificare proprio l'ex Lazio per rinfrescare il reparto arretrato sugli esterni. Il primo nome sulla lista della dirigenza di Corso Galileo Ferraris resterebbe quello di Mattia De Sciglio, da tempo nel mirino della 'Vecchia Signora' e che non ha ancora trovato l'accordo con il Milan per il rinnovo di contratto in scadenza nel 2018. L'eclettico terzino rossonero – nelle intenzioni di mister Allegri – potrebbe rimpiazzare Lichtsteiner, con Asamoah invece che dovrebbe essere riconfermato sulla sinistra come vice-Alex Sandro viste le positive prestazioni offerte nel ruolo dopo la dipartita di Evra. La Juve corre verso il 'Triplete', con la testa però già proiettata al futuro.