PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-NAPOLI: Insigne uomo del match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

Ennesima vittoria in trasferta per il Napoli. Insigne trascina gli azzurri

PAGELLE E TABELLINO SAMPDORIA NAPOLI PROMOSSI E BOCCIATI /  Ennesima grande prestazione degli azzurri al Marassi. Gli uomini di Maurizio Sarri vincono 4-2 grazie ai gol di Mertens, Insigne, Hamsik e Callejon. Solito avvolgente possesso palla, bene la Sampdoria per mezz'ora annichilita poi dall'uno-due che di fatto chiude la partita. 

SAMPDORIA

Puggioni 4,5 – Viene clamorosamente preso in controtempo in occasione del gol di Insigne. Nel secondo tempo qualche buona uscita alta, non può nulla sui gol di Hamsik e Callejon.

Bereszynski 4 – Insigne è una furia e lui paga clamorosamente la verve dell'attaccante napoletano. Ci capisce poco e non viene aiutato a dovere da Barreto.

Silvestre 5 – Qualche buona chiusura per evitare una goleada ancora più ricca. Con le cattive prova ad allentare la pressione azzurra, ma non può nulla davanti allo strapotere tecnico dell'attacco orchestrato da Maurizio Sarri.

Skriniar 5,5 – Riesce a dare un minimo contributo al possesso palla e cerca di aiutare Silvestre in grande difficoltà.

Regini 4 – Un suo rinvio sbilenco permette a Mertens di trovare l'1-0. Sul suo lato i tagli degli attacchi sono sistematici e lui non riesce mai a chiudere con tempismo.

Barreto 5 – Un suo cross permette a Quagliarella di realizzare il primo gol della Sampdoria. Malissimo nel primo tempo quando ha sul piede un'occasione d'oro ma sbuccia clamorosamente. Dal 76' Alvarez 6 – Una sua azione personale interrompe il dominio azzurro e rende il passivo meno amaro.

Linetty 6 – Ci mette più temperamento degli altri compagni di reparto. Questo gli permette di raggiungere almeno la sufficienza ma anche lui viene asfaltato dal possesso palla del centrocampo azzurro. Dal 65' Palombo – Una giusta passerella per una bandiera della Sampdoria, al passo d'addio.

Torreira 5,5 – Lotta e combatte per dare il giusto dinamismo alla sua squadra, ma non basta a fare la differenza.

Bruno Fernandes 6 – Prova a spaventare Reina con un paio di conclusioni dalla distanza. È il più intraprendente dei suoi, almeno nel primo tempo. Nel secondo tempo cala alla distanza. Dal 53' Praet 5 – Assente giustificato, entra nel momento peggiore dei suoi e non riesce mai a farsi notare.

Quagliarella 6 – Trova il gol quando la partita è ormai chiusa, un unico guizzo ma sempre letale sotto porta.

Schick 5 – Inizia anche bene con un paio di giocate delle sue, poi i difensori del Napoli prendono le misure e lui inizia ad essere troppo lezioso.

All. Giampaolo 5,5 – Nella prima mezz'ora la Sampdoria mostra carattere ed intraprendenza poi il Napoli alza il ritmo e non riesce più a tenere testa.

 

NAPOLI

Reina 5 – Travolto dai fischi, si fa sorprendere a partita ormai chiusa dall'azione di Alvarez che con una conclusione sul suo palo realizza il 2-4.

Hysaj 6,5 – Il tempo di prendere le misure a Schick e incomincia a macinare chilometri sulla fascia. Soprattutto nel primo tempo un paio di sue azioni personali permettono al Napoli di trovare un'altra soluzione in fase offensiva.

Koulibaly 6 – Tiene a bada Quagliarella e Schick per larghi tratti del match, peccato per la distrazione in occasione del gol di Quagliarella.

Chiriches 6 – Molto utile in fase di impostazione, perfetto fino all'88' quando si fa sorprendere da Alvarez in azione personale.

Ghoulam 6 – Classico contributo sulla fascia per il terzino algerino. Spinge meno rispetto ad altre partite ma è sempre puntuale al cross.

Zielinski 6 – Deve dare la giusta accelerazione al centrocampo, scarica con ritmo sulle fasce ma in fase offensiva non si fa vedere spesso. Dal 66' Rog 6 – Altro spezzone di partita per il croato, prova a farsi vedere in avanti ma non riesce a trovare la via del gol.

Jorginho 6,5 – Qualità ma anche quantità per l'italo-brasiliano. Nel primo tempo regala un paio di intuizioni geniali, nella ripresa alza il baricentro e si fa notare anche in fase di copertura.

Hamsik 6 – Un po' sottotono, sbaglia qualche passaggio di troppo ma anche in una partita grigia mette il suo nome nel tabellino dei marcatori. Dal 83' Giaccherini s.v.

Callejon 7 – Nel primo tempo va vicino al gol, nella ripresa prima serve Hamsik e poi con un diagonale chiude definitivamente il match. Trova strada facile con Regini e lui non perdona

Mertens 6,5 – Cerca in maniera ossessiva il gol. Sblocca il risultato di puro istinto poi si fa travolgere dalla foga di conquistare la classifica dei marcatori ed esagera.

Insigne 8 – Vero e proprio trascinatore anche in questa trasferta. Risponde ai cori discriminatori con una prestazione da fuoriclasse. Trova il gol alla Del Piero e poi regala giocate d'antologia nella ripresa mettendosi a completa disposizione dei compagni di squadra.

All. Sarri  7 – La sua squadra gioca a memoria, batte altri record storici e pone le basi per la prossima stagione. Peccato per qualche pareggio di troppo che costringono gli azzurri al terzo posto.

Arbitro Banti 6 – Partita tranquilla senza episodi clamorosi. 

TABELLINO

SAMPDORIA-NAPOLI 2-4

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszyinski, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto (32' st Alvarez), Torreira (21' st Palombo), Linetty; Fernandes (8' st Praet); Schick, Quagliarella. A disp.: Krapikas, Simic, Dodò, Cigarini, Djuricic, Hutvagner, Budimir. Al.: Giampaolo

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (22' st Rog), Jorginho (26' st Diawara), Hamsik (39' st Giaccherini); Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Tonelli, Strinic, Leandrinho, Zerbin, Milik. All.: Sarri

ARBITRO: Banti

MARCATORI: 36' pt Mertens (N), 42' pt Insigne (N), 4' st Hamsik (N), 5' st Quagliarella (S), 20' st Callejon (N), 45' st Alvarez (S)

AMMONITI: Skriniar (S)

 

Claudio Cafarelli