Napoli, ultima chance con la Sampdoria: storia di ex

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:08

Nel corso degli ultimi anni tanti i giocatori e tecnici impegnati con entrambi i club

SAMPDORIA NAPOLI QUAGLIARELLA SCHICK / Si conclude a Genova la stagione del Napoli, non contro il Genoa gemellato, che invece sarà all'Olimpico' contro la Roma, bensì con la Sampdoria. Non il più facile degli avversari, anche se privo ormai di obiettivi da raggiungere. Molte volte contro i blucerchiati il Napoli sì è ritrovato a fare i conti con degli amari stop ma, dopo un calciomercato come quello della scorsa estate, la rosa di Sarri può vantare una completezza in grado di garantire prestazioni di livello anche dopo una stancante cavalcata come quella del girone di ritorno. 

In palio al 'Ferraris' ci sarà l'ultima speranza di agguantare il secondo posto, per quanto sia a dir poco difficile pensare anche a un pareggio conquistato da Juric a Roma. Come ribadiscono le precedenti sessioni del calciomercato Napoli, il rapporto con la Sampdoria, soprattutto dal ritorno in Serie A degli azzurri di De Laurentiis, è stato alquanto vivo sul fronte mercato. Da Mazzarri a Quagliarella, con l'obiettivo Schick che non ha ancora deciso quale proposta accettare, con la Juventus però in chiaro vantaggio nella trattativa.

Calciomercato Napoli, quanti ex con la Sampdoria

Gli ex di questa gara sono tanti, a partire da Fabio Quagliarella, che ha ricucito il proprio rapporto con Napoli dopo le drammatiche rivelazioni dei mesi scorsi. I tifosi azzurri progettavano di omaggiarlo quest'oggi ma, date le disposizioni, non potranno essere presenti (almeno i residenti in Campania). Uno dei colpi più importanti è stato di certo Christian Maggio, dal 2008 in maglia azzurra dopo due anni in blucerchiato in cui seppe approfittare al meglio delle giocate di Cassano

Quest'anno a Genova è arrivato Cigarini, azzurro per un anno, con un tecnico che non sentiva il bisogno di un regista. Quell'allenatore era Mazzarri, che dalla Samp fece il gran salto al Napoli, giocando la Champions League e arrivano secondo in campionato. Alla Sampdoria è giunto negli anni scorsi anche Campagnaro, amatissimo dalla piazza azzurra, mentre il percorso inverso lo ha fatto Regini, durato sei mesi e poi rispedito al mittente. Giampaolo quest'oggi vorrà di certo salutare al meglio il proprio pubblico ma Sarri non può permettersi passi falsi, nella speranza che il Totti Day confonda un po' le idee della Roma di Spalletti.

Luca Incoronato @_n3ssuno_