Fiorentina, Corvino risponde a Rodriguez: “Sono allibito!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:24

Il dirigente dei viola ha commentato anche le dichiarazioni di Della Valle

FIORENTINA CORVINO RODRIGUEZ / Continuano le polemiche in casa Fiorentina dopo la deludente stagione. Oggi, oltre alle parole di Andrea Della Valle (che ha aperto a un possibile passo indietro), hanno fatto rumore le dichiarazioni di Gonzalo Rodriguez in conferenza stampa. Il difensore, al centro di svariati interessi di calciomercato, ha spiegato i motivi del suo addio ai viola: “Per me è tremendo andare via, ma lo faccio a testa alta, consapevole di aver sempre dato tutto. Sono solo un po' deluso dal modo in cui si è arrivati a questo addio. I soldi non sono un ostacolo, il problema è come sono stato trattato – rivela Rodriguez – Ho dovuto chiamare io il mio procuratore per farlo venire in Italia a trattare, non ho mai ricevuto una chiamata dalla società. Futuro in Italia? Ho chiesto al mio procuratore di non dirmi niente fino all'ultima partita, poi avrò tempo per riflettere”. Così, in occasione della presentazione del libro 'E vissero… sconfitti e vincenti', il dg Pantaleo Corvino ha fatto il punto sulle parole del capitano e le ultime news Fiorentina.

Fiorentina, Corvino: “Allibito dalle accuse di Rodriguez”

Corvino ha risposto in maniera forte al difensore: “Devo essere sincero: sono allibito dalla sua ricostruzione dei fatti, è fantasiosa e non risponde alla verità dei fatti – spiega ai cronisti presenti –  Avremo modo e tempo di parlarne in ogni caso. Parole di Della Valle? Credo che siano parole condivisibili, concordo col presidente Andrea; abbiamo provato fino alla fine a raggiungere il sesto posto nonostante tante divisioni e cattiverie. Cosa vuol dire 'un passo indietro'? C’è una struttura societaria e verrà rispettata. Il nostro è un club che è stato capace di portare la squadra tante volte in Europa e quest'anno a puntare fino alla fine al sesto posto. Cosa rispondo a Gonzalo? Dopodomani c’è una gara, certe accuse possono fare male in alcuni momenti, specie se non sono veritiere: adesso siamo concentrarci per l’ultima gara, dobbiamo conquistare tre punti. Per me quella col Pescara è una partita importante. Se il passo indietro di Della Valle cambia qualcosa per lo stadio? Il passo indietro è suo, il resto andrà avanti come è sempre stato nonostante i momenti difficili”.