Calciomercato Napoli, i vice-Callejon: da Berenguer a Foket

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Lo spagnolo è praticamente insostituibile in questa squadra, perciò si cerca un ‘vice’ all’altezza

CALCIOMERCATO NAPOLI BERENGUER FOKET / Di lasciare il passo agli altri, José Maria Callejon proprio non vuole saperne. Ma, dal canto suo, il Napoli sa bene che dal prossimo calciomercato partiranno le selezioni per chi potrà sostituirlo in caso di necessità e poi chissà, magari in futuro. Trent'anni compiuti, Callejon è uno di quei calciatori che a Napoli ha trovato l'habitat ideale: titolarità e continuità, grande produzione in fase realizzativa e soprattutto capacità di leadership come mai prima d'ora. Gli anni al Real Madrid sono serviti a calarlo in una realtà completamente diversa come quella napoletana, ma è in azzurro che l'esterno spagnolo ha imparato ad imporsi come tra i migliori al mondo. Prendere il suo posto non è facile per nessuno – chiedere a Giaccherini, acquisto mirato dell'ultimo calciomercato Napoli per far rifiatare proprio lo spagnolo – ma Cristiano Giuntoli sta vagliando le alternative. E se il nome più seguito dei mesi scorsi era stato quello di Castillejo, giovane esterno spagnolo del Villarreal, ora la lista sembra essersi ristretta a due soli nomi: Alex Berenguer e Thomas Foket.

Calciomercato Napoli, per il vice-Callejon si guarda in Belgio e Spagna

Giovani entrambi, ma non così tanto da essere sprovveduti. Foket è un classe 1994 in forza al Genk da tre anni e ha già debuttato ovunque in campo nazionale ed internazionale. Il punto di forza, però, sembra essere comunque la duttilità tattica: gioca da esterno basso, da centrocampista, da ala proprio come Callejon. Andrebbe riscoperto in un campionato come quello italiano, ma a fargli da chioccia potrebbe essere proprio Dries Mertens, suo compagno in nazionale belga. Diverso discorso, invece, per Berenguer: sul talentino dell'Osasuna ci sono gli occhi di mezzo campionato spagnolo e di tanti club in giro per l'Europa. Non ha la duttilità del primo, ma in quanto a qualità singola si va sul sicuro. Esterno a destra o a sinistra, si diverte anche a giocare dietro la punta quando può. Il prezzo per entrambi è ancora abbordabile: 6 milioni la valutazione del belga, 9 milioni la clausola da pagare per portare via Berenguer da Pamplona. E la voglia di Giuntoli di guardare al domani.

Gennaro Arpaia