Calciomercato Milan: il punto sui rinnovi di contratto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:08

Fassone e Mirabelli devono risolvere alcune questioni contrattuali

CALCIOMERCATO MILAN RINNOVI CONTRATTO / Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli si stanno occupando di tantissime cose da quando sono arrivati al Milan. Queste per loro sono giornate molto intense, soprattutto in chiave calciomercato. C'è una campagna acquisti importante da effettuare, cessioni da finalizzare, ma anche delle situazioni contrattuali da risolvere. Alcune questioni sono particolarmente spinose e serve trovare in fretta una soluzione, perché luglio si avvicina ed è meglio arrivare a un dunque.

Calciomercato Milan, la situazione dei rinnovi

Sicuramente il caso più rilevante del calciomercato Milan per quanto riguarda i rinnovi è quello di Gianluigi Donnarumma. Il 18enne portiere va in scadenza nel giugno 2018 e la trattativa per prolungare il contratto non è ancora partita. Ci sono stati dei contatti, ma tutti attendono l'incontro tra Marco Fassone e Mino Raiola, che potrebbe avvenire nella prossima settimana. L'agente esige un ingaggio importante (circa 4 milioni netti annui) e l'allestimento di una squadra competitiva. Il club sembra disposto a mettere sul piatto uno stipendio da 3 milioni a salire con bonus alla firma e premi legati al rendimento. Inoltre è possibile che a Raiola venga garantita una percentuale sulla vendita futura di 'Gigio'.

Un altro caso riguarda Mattia De Sciglio, che dovrebbe lasciare il Milan. Di recente c'è stato un incontro con fumata grigia per il rinnovo del contratto, scadenza giugno 2018. Il club sarebbe anche interessato a tenere il terzino, però il diretto interessato sembra più propenso ad andarsene. La rottura con i tifosi sta spingendo il 24enne milanese verso l'addio. Massimiliano Allegri lo accoglierebbe volentieri alla Juventus, ma anche il Napoli e alcune società estere monitorano la situazione.

Tra chi è in scadenza contrattuale imminente, c'è Keisuke Honda che lascerà il club. Per Marco Storari, invece, è pronto un rinnovo annuale con il Milan.

Per quanto riguarda Suso, scadenza 2019, ci saranno altri incontri con il suo entourage per prolungare il contratto e adeguare l'ingaggio. Ancora non c'è intesa sulla cifra. La dirigenza offre 2,5 milioni netti annui, mentre la richiesta è di 3. Servirà parlare ancora per trovare l'accordo definitivo.