Calciomercato Juventus, Bernardeschi e l’incubo-Baggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:50

La dirigenza bianconera potrebbe appropriarsi del talento della Fiorentina, proprio come 27 anni fa…

CALCIOMERCATO JUVENTUS FIORENTINA BERNARDESCHI / Oggi come quel giorno di maggio di ventisette anni fa. Firenze e i suoi tifosi rivedono l'incubo del miglior giocatore viola pronto ad animare il calciomercato estivo e passare alla rivale di sempre, la Juventus. Quel giorno del 1990 fu Roberto Baggio, questa estate, invece, i bianconeri tenteranno di conquistare la fiducia di Federico Bernardeschi, uno dei talenti più puri del calcio italiano. Classe 1994, al numero 10 della Fiorentina manca solo la continuità, perché in quanto a classe non è secondo a nessuno. 14 gol in un anno da protagonista al Franchi. A chi gli chiede del suo futuro, però, Bernardeschi non risponde: come andrà a finire? Il contratto recita scadenza nel 2019, ma la società viola si muove da diversi mesi per prolungare una data che può anche preoccupare. Tutti, infatti, hanno messo gli occhi su di lui, e non solo in Italia.

Calciomercato Juventus, Bernardeschi come Baggio? Ecco cosa può accadere

La squadra bianconera, però, questi talenti li vede di buon occhio. Soprattutto Beppe Marotta che, spaventato per gli eventuali assalti a Paulo Dybala nelle prossime sessioni di trasferimento, vorrebbe regalare già quest'anno al calciomercato Juventus il talento di Bernardeschi. “Parlerò del mio futuro a tempo debito con la società, intanto la ringrazio dell’offerta che è molto importante e mi ha riempito d’orgoglio. Sono qui da 12 anni, comunque sarà la Fiorentina resterà sempre nel mio cuore, mai ho voluto andare contro i tifosi”. Il rinnovo, dunque, per il momento non si fa, ma a breve il ragazzo potrebbe incontrare Della Valle per la discussione definitiva: 5 anni a 2,5 mln di euro le cifre offerte dai viola. Dietro l'angolo, però, c'è l'opzione Juve, con le casse bianconere pronte a risuonare forte: ci sarebbero 50 milioni pronti per lui. E la possibilità di saltare dal viola al bianconero come fatto da Baggio esattamente ventisette anni fa. I tifosi viola sperano che il passato non si ripresenti. 

Gennaro Arpaia