Calciomercato Napoli, Mertens e la clausola ‘alla Lavezzi’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:56

Il belga è pronto a rinnovare ma ha chiesto una clausola rescissoria che è ben diversa da quella di Higuain…

LE ULTIME DI CM.IT: il telegiornale pomeridiano del 5 maggio
Watch this video on YouTube.

CALCIOMERCATO NAPOLI CLAUSOLA MERTENS / Finalmente ci siamo. Il Napoli è pronto a sferrare quello che sarebbe di fatto il secondo colpo di calciomercato dopo il rinnovo di Lorenzo Insigne. Dopo l'enorme distanza degli ultimi mesi, infatti, anche Dries Mertens sembra essere sempre più vicino a firmare il nuovo contratto che lo legherà al club di De Laurentiis fino al 2021. Anzi, lo legherebbe, visto che nell'accordo Mertens sta spingendo per inserire una clausola per l'estero di 25 milioni di euro

Calciomercato Napoli, la 'clausola Lavezzi' di Mertens: differenze con Higuain

La questione clausola infiamma le discussioni social da tempo immemore. L'ultimo episodio controverso del calciomercato Napoli era proprio incentrato su una famosa clausola, quella di 90 milioni inserita sul contratto di Gonzalo Higuain, che ha poi portato la Juve a poterlo acquistare con un (doppio) bonifico corrispondente a quella cifra. “E' come mettere il cartellino col prezzo al calciatore”, tuonarono i tifosi all'epoca. Di fatto è così, ma la realtà è un po' diversa. In Spagna tutti i calciatori hanno una clausola rescissoria, naturalmente i più bravi ne hanno una astronomica. Gareth Bale, ad esempio, ne ha una di un miliardo di euro. Higuain ricalca la questione Belotti: non è in vendita, ma se qualcuno vuole prenderlo dovrà pagare una cifra enorme, completamente fuori mercato. Nessuno pensava che si potessero pagare 90 milioni di euro per un calciatore di 30 anni, record o non record; poi è arrivata la Juve e ha scardinato il bunker napoletano, portandoselo a casa con quella che è a tutti gli effetti una prova di forza. Diverso il discorso per Mertens. Il belga ha chiesto una clausola per il prossimo anno che consentirebbe a chiunque voglia di prenderlo ad un prezzo decisamente più abbordabile. Per un calciatore che ha già sforato i 30 gol, seppur 30enne (31enne il prossimo anno), 25 milioni di euro non sono poi così tanti, specie se guardiamo le cifre che girano nelle ultime sessioni. Quella di Mertens ricorda molto la clausola che fece apporre nel contratto Ezequiel Lavezzi. Trentadue milioni di euro all'epoca erano una cifra pagabilissima e infatti la pagò il PSG, che due anni dopo prese anche Cavani al doppio del prezzo. Anche lì erano cifre non folli, cifre concordate precedentemente con il calciatore che chiedeva di andar via e fu accontentato giusto un anno dopo. Se la clausola dovesse essere questa, di sicuro sarà così anche per il numero 14 belga.