Breaking News
© Getty Images

Milan-Roma, Allegri: "Il destino e' ancora nelle nostre mani". E su Muntari...

L'allenatore rossonero ha parlato al termine del match

MILAN ROMA ALLEGRI / MILANO - Al termine del match contro la Roma l'allenatore del Milan ha parlato ai micofoni di 'Sky Sport', iniziando dall'episodio dei 'bu' a Balotelli e dei laser: "Purtroppo in Italia abbiamo ancora questa mentalità, allo stadio bisognerebbe venire a vedere le partite. Purtroppo succedono questi episodi".

VOLATA - "Avevamo due partite a disposizione, ora ne abbiamo solo una. Questa sera nei primi 20 minuti abbiamo avuto difficoltà. Poi siamo rimasti in 10 e paradossalmente abbiamo rischiato meno e creato di più. Dispiace perchè allunghiamo per una settimana, ma sappiamo di avere il destino nelle nostre mani. Questa squadra ha fatto 69 punti fino a un inizio disastroso. Dobbiamo vincere noi ma anche la Fiorentina a Pescara".

MUNTARI - "Sono cose che non si devono fare, è importante rimanere in 11. Ma rimaniamo sereni, nessuno si aspettava che all'ultima fossimo in vantaggio sulla quarta. Se fossimo rimasti in 11 avrei potuto fare alcuni cambi prima".

EL SHAARAWY - "Sul piano dell'intensità ha fatto bene, deve essere più sereno e non essere ossessionato dal gol".  

FUTURO - "Questa settimana c'è da pensare ad altro. I ragazzi devono stare sereni perchè hanno fatto una grande annata".

esclusivo   Milan  
Calciomercato Milan, ESCLUSIVO agente Sosa: "La sua volontà è chiara"
Calciomercato Milan, ESCLUSIVO agente Sosa: "La sua volontà è chiara"
Bilardo è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it
Mercato   Milan   Atalanta
Calciomercato Milan, summit con l'Atalanta: da Kessie a Conti
Calciomercato Milan, summit con l'Atalanta: da Kessie a Conti
Sartori e Mirabelli si sono incontrati a Casa Milan. Diversi gli affari possibili
Mercato   Juventus   Milan
Calciomercato: Juve-Costa, Milan su Morata. L'Inter sogna Di Maria
Calciomercato: Juve-Costa, Milan su Morata. L'Inter sogna Di Maria
Le tre grandi d'Italia incendiano il mercato alla ricerca dei colpi giusti per la prossima stagione