Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Inter, ecco la strategia per i 'senatori' argentini

In casa nerazzurra c'e' da risolvere la situazione relativa a Samuel, Zanetti, Cambiasso e Milito

MERCATO INTER SENATORI ARGENTINI / MILANO - In casa Inter si stanno definendo le strategie di mercato per la prossima stagione, e la pianificazione non può non riguardare anche le situazioni relative a 4 'senatori' dello spogliatoio nerazzurro: secondo quanto riporta 'La Gazzetta dello Sport' Samuel, Zanetti, Milito e Cambiasso sono in attesa di conoscere il proprio destino dopo una lunga militanza alla Pinetina, e per ognuno di loro c'è la possibilità di rimanere in quella che ormai è una seconda casa.

SAMUEL - Per il difensore sarebbe arrivata un'offerta del Boca. Samuel è in scadenza di contratto e con serenità si deciderà se esercitare o meno l'opzione di rinnovo per un'altra stagione con una riduzione dell'ingaggio.

ZANETTI - Per il capitano non sembrano esserci dubbi: sarà rinnovo per un altro anno con l'ingaggio che scenderà dagli attuali 2,7 a 1,9 milioni di euro.

MILITO - Per il 'Principe' il contratto scadrà nel 2014, e si va verso una proposta di prolungamento del contratto con una spalmatura dell'ingaggio del 30%. L'alternativa resta quella di chiudere la carriera nel Racing.

CAMBIASSO - Dovrebbe restare a Milano, anche per lui si parla di un prolungamento con spalmatura. La corte del River non dovrebbe essere un problema.

Mercato   Inter   Fiorentina
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
La maglia 10 è pronta per l'argentino, ma Spalletti vuole anche l'esterno della Fiorentina
Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Il ds dei bianconeri ha incontrato l'agente Pablo Sabbag
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
L'ex Ct chiude definitivamente la porta ai nerazzurri