Breaking News
© Getty Images

Inter-Parma, Stramaccioni: "I tifosi hanno capito il momento. Schelotto e Kovacic..."

L'allenatore nerazzurro parla dopo il successo contro la formazione ducale

INTER PARMA STRAMACCIONI / MILANO - Una vittoria per far tornare il sorriso a Stramaccioni: l'Inter batte il Parma e torna in corsa per un posto in Europa League. Il tecnico nerazzurro ai microfoni di 'Sky' commenta così il successo di 'San Siro': "È una vittoria molto importante: è dedicata al nostri presidente e ai nostri tifosi. Moratti è entrato negli spogliatoi prima del match. I tifosi hanno capito il momento e ci sono stati vicini e questo è importante. Sapevamo che nel secondo tempo avremmo pagato un poco perché stiamo giocando sempre con gli stessi, ma abbiamo tenuto bene e grazie anche da Handanovic abbiamo mantenuto inviolata la porta. Normale che l'allenatore sia il più esposto: tengo a questa squadra. I ragazzi stanno mettendo tutto in campo: Schelotto è stato sfortunato, ha subito una botta ma è rimasto in campo. Il suo spirito è quello che voglio nel gruppo. Su Jonathan ho sentito critiche ingiuste. Kovacic è un talento straordinario. Mercato? Voglio che la squadra pensi alle partite che mancano: so che la società sta lavorando per costruire la nuova Inter e non ci sono dubbi sul fatto che sarà una squadra importante. Ci sarà l'innesto di nuovi calciatori e saranno valutati i calciatori sui quali puntare".

 

Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
L'ex Ct chiude definitivamente la porta ai nerazzurri
Mercato   Inter   Inghilterra
Calciomercato Inter, Conte chiude: "In Premier con la mia famiglia"
Calciomercato Inter, Conte chiude: "In Premier con la mia famiglia"
L'ex Juventus rimanda al mittente la proposta di Suning, guardando con speranza al progetto Chelsea
Mercato   Inter   Milan
Calciomercato: Inter, sprint Di Maria. Milan-Arnautovic, la Juve...
Calciomercato: Inter, sprint Di Maria. Milan-Arnautovic, la Juve...
Le big italiane si muovono: la Juventus pensa ai giovani con Schick e Meret