Breaking News
© Getty Images

Palermo, Sannino: "Sognare non costa. Miccoli importante ma Ilicic..."

Il tecnico dei rosanero resta con i piedi per terra e chiede ai suoi ragazzi di continuare a crederci

PALERMO SANNINO SALVEZZA / PALERMO - Nonostante le due vittorie conquistate nelle ultime due gare di campionato contro Roma e Sampdoria, la situazione del Palermo resta comunque molto delicata. 

"Sognare non costa nulla, tutti lo possono fare - ha sottolineato l'allenatore dei rosanero Giuseppe Sannino intervenuto sulle frequenze di 'RadioUno' - Adesso arriva il difficile, abbiamo fatto qualcosa di importante ma ad oggi siamo retrocessi. Restano sette partite ed una alla volta dobbiamo cercare di fare quello che abbiamo fatto nelle ultime giornate. Chi sta sopra di noi non ha problemi. Ci sono tre squadre e due devono retrocedere, ci fossero state più squadre coinvolte la lotta sarebbe stata più aperta. I miei giocatori hanno fatto delle cose incredibili, mi riferisco soprattutto al lavoro settimanale e chiedo loro di continuare su questa strada. E' l'unica che possiamo percorrere. Poi vedremo".

L'imperativo del 55enne tecnico campano è quello di puntare sul collettivo: "Ho 23 giocatori e ho bisogno di tutti, chi per un minuto chi per tutta la partita. Tutti devono mettere la firma su qualcosa che potrebbe essere storico. Miccoli è un giocatore troppo importante per noi ma vorrei sottolineare la prova di ieri di Ilicic: se capisse che oltre alle qualità ci vuole un po' di sofferenza sarebbe un giocatore che potrebbe ambire a grandissime squadre".

Mercato   Inter   Palermo
VIDEO - LE ULTIME DI CM.IT: il telegiornale pomeridiano del 19 aprile
Consueto appuntamento con le news della redazione di Calciomercato.it
Palermo  
Calciomercato Palermo, UFFICIALE: esonerato Lopez, squadra a Bortoluzzi
Il club rosanero ha annunciato il cambio della guida tecnica
Serie A   Milan   Palermo
Milan-Palermo, Montella: "Reazione che volevo! Mai parlato con dirigenza". Sul closing...
Il tecnico rossonero così: "Non so se sarà l'ultimo Milan di Berlusconi"