• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-UDINESE: Allan ex ingrato, Ali Adnan da brividi

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-UDINESE: Allan ex ingrato, Ali Adnan da brividi

Fra gli azzurri bene anche Jorginho e Callejon. Danilo distratto per Delneri


Allan © Getty Images
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

15/04/2017 22:44

NAPOLI UDINESE PAGELLE / Il Napoli raccoglie al meglio lo stop della Roma e guadagna tre punti preziosissimi nella corsa al secondo posto. Udinese accorta fino al gol di Mertens, azzurri devastanti quando si aprono gli spazi. Bene Jorginho, benissimo Allan, benissimo il tridente offensivo. Delneri recrimina per qualche errore di troppo della difesa. 

NAPOLI

Reina 6 - Impegnato quasi mai, fa sentire la sua presenza con un'uscita importante su un pallone pericolosissimo in area di rigore. 

Hysaj 6,5 - Molto propositivo nel primo tempo, poi dopo il gol l'Udinese inizia a farsi più pericolosa e si limita a presidiare la fascia. Con ottimi risultati. 

Albiol 7 - Senza sbavature su Thereau e, quando serve, anche su Zapata. Gioca sul velluto e contribuisce in maniera fattiva al secondo clean sheet consecutivo dei suoi. 

Koulibaly 7 - Duvan 'Zapatone' Zapata è un cliente per niente semplice e piuttosto temuto, ma Koulibaly alza il muro e non gli fa toccare quasi mai palla. Scontro molto fisico, senza esclusione di colpi, ma il senegalese resta concentratissimo. 

Strinic 7 - Sarri lo ha elogiato pubblicamente, dice che lo vede molto bene in questo periodo. Quanto c'entrino i problemi contrattuali di Ghoulam non è dato saperlo, fatto sta che lui sta gestendo al meglio la chance che ha avuto. Altra prestazione solidissima per lui che con tanta abnegazione si sta guadagnando la riconferma. 

Allan 7,5 - Sta bene, il fisico sta rispondendo alla grande e per un centrocampista con le sue caratteristiche è la prima cosa. Picchia come un matto ed è lucidissimo nel raccogliere il pallone ciccato da Adnan e scaraventarlo in rete. Poi non esulta, per rispetto nei confronti dei suoi ex tifosi. Dal 25' st Rog 6,5 - Venti minuti per mettere in mostra la sua solita iperattività a centrocampo. Ancora una volta un ottimo ingresso. 

Jorginho 7 - Cervello fino, piedino caldo. Il pallone che dà nello spazio a Mertens per il vantaggio azzurro è una splendida intuizione che sblocca una situazione che si stava facendo molto complicata. 

Hamsik 7 - Mediano, regista, falso nueve. Hamsik è in forma smagliante e lo si vede praticamente ovunque, a rompere e a ricamare e spesso anche a tentare la conclusione, seppur con scarsa fortuna. Dal 35' st Zielinski sv

Callejon 7 - Finalmente anche lo spagnolo sta ritrovando la verve che lo contraddistingue anche in zona gol. Seconda segnatura consecutiva dopo la Lazio e dopo che non segnava da una vita, facendo tutt'altro lavoro. Ora che ha ritrovato anche la rete, chi lo ferma più? 

Mertens 7 - Sorvegliato speciale della coppia Heurtaux-Danilo, nel primo tempo si tiene molto lontano dall'area di rigore. Poi prende coraggio e attacca lo spazio, e infatti nella ripresa il gol arriva praticamente subito. Sguscia anche alle manette e trova la porta con facilità estrema. Ormai per lui è un gioco da ragazzi. Dal 34' st Milik sv

Insigne 6,5  - Il gol stasera non arriva, ma le sue giocate sono sempre sopraffine ed è sempre una spina nel fianco di chi deve tenerlo a bada. L'occasione arriva pure, quando siamo già sul 2-0, ma tenta il colpo di tacco e trova davanti Karnezis. Per fortuna poi ci pensa Callejon a mettere il timbro. 

All. Sarri 7 - Di solito quando il Napoli giocava la sera e doveva avvalersi di qualche scivolone delle avversarie tendeva a topparle. Invece stasera nonostante le difficoltà iniziali trova il gol in apertura di ripresa, sempre con Mertens. E si sa, quando si stappa la bottiglia lo champagne esce a fiumi. 


UDINESE 

Karnezis 5,5 - Due dei tre gol arrivano da errori marchiani dei suoi compagni di reparto, anche sul terzo poteva molto poco. Ma sono pur sempre tre gol sul groppone. 

Widmer 5,5  - Dalla sua parte c'è Insigne che gli fa passare dei brutti quarti d'ora, anche se lo svizzero per quanto possibile tenta di limitare i danni. Non sempre ci riesce. 

Danilo 5 - Molto, molto distratto in occasione del vantaggio del Napoli. Dà almeno un metro a Mertens, che già con 30 centimetri è difficile da prendere, e infatti non lo prende più. Il primo gol è in gran parte colpa sua. 

Heurtaux 5,5 - Tenta di mettere una pezza all'errore di Adnan, ma era in netto ritardo e non riesce a chiudere in tempo. Coinvolto nella prestazione insufficiente della difesa friulana. 

Ali Adnan 4,5 - Sempre preoccupato dalla presenza di Callejon e Hysaj, gioca una partita non indimenticabile almeno fino all'errore che consegna ad Allan il pallone del 2-0. La cicca malamente e il brasiliano è libero di calciare in porta. Ora difficilmente la dimenticherà. 

Badu 5,5 - Contro Hamsik è una bella sudata, lo slovacco gli sfugge spesso e 'rischia' di andare a rete con facilità. Da rivedere. 

Hallfredsson 5 - Tenta di mettere ordine in mezzo al campo, ma i centrocampisti del Napoli sono in serata di grazia e sbucano ovunque. Perde nettamente il confronto diretto col dirimpettaio Jorginho. 

Jankto 5,5 - Allan lo martella e non gli fa esprimere il suo abituale calcio che tanto sta piacendo anche alle big del nostro campionato. La sconfitta non è di certo colpa sua, ma non fa tantissimo per rimediare. Dal 32' st Lucas Evangelista sv

De Paul 5 - Era fra i più temuti alla vigilia visto lo straordinario momento di forma che sta attraversando. Invece non trova mai lo spazio giusto, controllato molto bene da Strinic. Dal 5' st Perica 5 - Anche il suo ingresso si rivela poco fruttifero. Dovrebbe dare più peso all'attacco, ma finisce inglobato nella difesa avversaria come gli altri. 

Zapata 6 - Si muove tanto, cerca di evitare le 'attenzioni' di Koulibaly, ma è davvero dura. Eppure sfiora il gol del vantaggio su uno spiovente in area: stacco perentorio, ma la palla rimbalza e si stampa sul palo. Sfortunato. 

Thereau 5,5 - Gravita largo, tenta di far male partendo dalla distanza, ma il Napoli è attentissimo e non gli lascia spazio. 

All. Delneri 5,5 - Primo tempo ottimo per intensità e applicazione, poi gli avversari la sbloccano in avvio di ripresa e da lì in poi è un disastro. Peccato, si stava mettendo bene. 


Arbitro Massa 6,5 - Direzione senza sbavature, vede anche molto bene sul primo gol del Napoli. Poteva fischiare il fuorigioco millimetrico, ma avrebbe sbagliato. 

 

TABELLINO
NAPOLI-UDINESE 3-0

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol,Koulibaly, Strinic; Allan (dal 71′ Rog), Jorginho, Hamsik (dal 79′ Zielinski), Callejon, Insigne, Mertens (dal 78′ Milik). All. Sarri
A disposizione: Rafael, Sepe, Maksimovic, Chiriches, Maggio, Ghoulam, Diawara, Giaccherini, Pavoletti.

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Hertaux, Danilo, Adnan; Hallfredsson, Badu, Jankto (dal 79 Evangelista); De Paul (dal 50′ Perica), Duvan, Thereau (dal 70′ MAtos). All. Delneri
A disposizione: Scuffet, Perisan, Felipe, Gabriel Silva, Ewandro, Balic.

Arbitro: Massa di Imperia

Marcatori: 48′ Mertens (N), 63′ Allan (N), 72′ Callejon (N)

Ammoniti: 1′ Badu

Espulsi: nessuno

 




Commenta con Facebook

.
.