• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, da Berardi a Verratti: Suning punta al 'made in Italy'

Calciomercato Inter, da Berardi a Verratti: Suning punta al 'made in Italy'

Il centrocampista del Paris Saint Germain sarebbe la 'ciliegina' del nuovo corso


Marco Verratti © Getty Images
Raffaele Amato

07/04/2017 14:40

CALCIOMERCATO INTER / Nella prossima sessione di calciomercato il gruppo Suning e il suo direttore sportivo Piero Ausilio, che a breve dovrebbe rinnovare il suo contratto in scadenza a giugno per altre tre stagioni, proveranno a costruire un'Inter maggiormente competitiva ma anche più italiana. Il nuovo corso è in realtà già partito nell'ultimo calciomercato Inter di gennaio, nella fattispecie con l'acquisto di Roberto Gagliardini per 27 milioni di euro dopo aver battuto - e questo è un segnale importante per le prospettive future dei nerazzurri come del calcio italiano - la concorrenza della Juventus.

Calciomercato Inter, il sogno è Verratti. Petagna vice Icardi?

Il 'made in Italy' proseguirà in estate, probabilmente partendo dall'attacco: è di queste ore l'indiscrezione che vede i nerazzurri avvicinarsi a Domenico Berardi. Mossa che, però, allontana l'altro giovane asso di Serie A: Federico Bernardeschi probabilmente destinato a restare a Firenze almeno un altro anno. Petagna, invece, potrebbe essere il vice Icardi. Anche in difesa il tricolore è destinato a un ruolo di primo piano: Francesco Acerbi potrebbe essere l'alternativa valida alla coppia dei centrali, uno tra Darmian (favorito) e Zappacosta i futuri rivali di D'Ambrosio, fresco di rinnovo contrattuale, sulla corsia destra. La ciliegina sulla torta dell'Inter all'italiana sarebbe, nelle intenzioni della proprietà, Marco Verratti, anche se per il regista dovrebbe affrontare e superare due ostacoli enormi: la riluttanza del Paris Saint Germain alla cessione del cartellino del classe '92 e una concorrenza spaventosa che comprende tutti i pezzi grossi dell'Europa pallonara, dal Barcellona al Real Madrid fino… all'onnipresente Juve.




Commenta con Facebook

. .
.