• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-SASSUOLO: Dzeko dirompente, Defrel non basta.

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-SASSUOLO: Dzeko dirompente, Defrel non basta.

L’ingresso del bomber bosniaco sposta gli equilibri come l’uscita di Defrel.


Festeggiamenti Roma © Getty Images
Davide Ritacco

19/03/2017 22:44

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-SASSUOLO PROMOSSI E BOCCIATI – Partenza choc per la Roma con Defrel che fa quello che vuole fino al gol. Poi la rimonta giallorossa con Paredes e Salah, prima dell’ingresso di Dzeko che sprona la Roma e fa condurre in tranquillità la partita fino alla fine.

 

 

ROMA

Szczesny 6 – Leggermente in ritardo sul sinistro di Defrel. Per poco non si fa beffare dal pallone con un uscita bizzarra, un attimo dopo è miracoloso su Politano. Per il resto della partita si distingue per alcune parate importanti.  

Manolas 6 – Non concentrato come in altre partite ma quando c’è da mettere la gamba non si tira indietro e limita Berardi anche con mezzi poco ortodossi.

Fazio 6 – E’ spesso in ritardo contro il più abile e veloce Defrel che per 45’ lo fa ammattire. Raggiunge la sufficienza per la bella palla filtrante offerta ad El Shaarawy che porta al gol del sorpasso ma è stata una gara complicata.

Rudiger 6 – Così come i compagni di reparto non è stata una serata lucidissima. Sul centro destra funziona meglio che sul centro sinistra dove ha incontrato non poche difficoltà.

Peres 5 – La sua posizione in campo è il dilemma di Spalletti. Il brasiliano viene spesso richiamato dal tecnico perché non ha la giusta posizione in campo ed è molto distratto e poco dirompente. Non una bella serata. Dal 60’ Dzeko 7 – Si presenta alla grande con un colpo di testa fuori di poco e subito dopo con un destro che impegna Consigli. Alla fine arriva il meritato gol confermando la buona tradizione casalinga, chiudendo la partita e di fatto smentendo le scelte iniziali di Spalletti.

Paredes 6,5 – Il gol bellissimo e tante giocate illuminanti. Non è continuo per tutti e 90 i minuti ma ha buona idee e buone trame. Si prende anche qualche responsabilità di troppo non avendo paura di sbagliare. Dal 87’ De Rossi s.v.

Strootman 7 – Nel primo tempo è in difficoltà come tutta la Roma ma nella ripresa da leader qual è si prende la squadra sulle spalle e in mezzo al campo fa la voce grossa.

Emerson Palmieri 6,5 – Traversa clamorosa poi gara ordinata. Controlla la sua zona di competenza dove nel primo tempo però ha imperversato Politano. Molto meglio nella ripresa quando riacquista fiducia.  

Nainggolan 6 – Il belga è in fase calante dopo aver tenuto a galla la Roma per diverse giornate. Adesso sta tirando un po’ il fiato com’è normale che sia. Aveva iniziato male ma la chiude bene.

El Shaarawy 6 – Buona partita, da una sua iniziativa nasce il sorpasso giallorosso ma il faraone non è incisivo come vorrebbe Spalletti e commette anche alcuni errori di posizione e tecnici.

Salah 6,5 – Gara senza troppi errori e impreziosita dal gol più l’assist per Paredes ma all’egiziano mancano gli spunti brucianti che lo hanno reso famoso. Dal 76’ Perotti s.v.

All. Spalletti 5,5 – C’è una Roma incerta e imbacciata, quella del primo tempo. C’è un’altra Roma, sicura e determinata, quella del secondo tempo. L’uscita di Defrel, l’ingresso di Dzeko hanno invertito la fiducia in campo e forse è un errore lasciare in panchina uno dei migliori cannonieri della Serie A. Deve lavora e meditare bene prima di perdere la bussola da condottiero esperto qual è.

 

SASSUOLO

Consigli 5,5 – Si butta un po’ in ritardo sul destro di Paredes che comunque è teso e angolato. Anche sul tiro di El Shaarawy non è perfetto facendosi passare il pallone sotto il corpo e agevolando l’arrivo si Salah.  

Letschert 5 – Serata negativa, sempre in difficoltà. Sbaglia la posizione in campo lasciando campo ad El Shaarawy specie in occasione del gol del 2-1. Non tiene bene la linea e non spinge mai. Dal 46’ Lirola 6 – Entra per arginare le falle sulla corsia sinistra. Riesce nel suo compito.

Peluso 5,5 – Protesta per una spinta di Salah sul gol del 2-1. Il contatto c’è ma è altrettanto ‘superficiale’ il suo intervento sul pallone. Ingenuo.

Acerbi 5,5 – Una gara altalenante. Qualche buona chiusura ma anche troppo spazio concesso agli attaccanti giallorossi che spesso lo anticipano  

Dell’Orco 5,5 – Non si è visto molto limitandosi a fare il compitino ma all’Olimpico il compitino non basta. La catena di sinistra funziona a metà e solo a tratti anche per colpa sua.  

Pellegrini 6 – L’ex di proprietà della Roma gioca col piglio giusto facendo correre la palla e gestendo bene diverse situazioni. Nella ripresa cala come tutta la squadra.  

Missiroli 5,5 – Gara sottotono in mezzo al campo. Ha difficoltà nelle marcature e non riesce a gestire bene tutti i palloni. Dal 69’ Ricci 5,5 – Entra con il risultato compromesso e non dà la scossa necessaria alla squadra adeguandosi al ritmo partita.  

Duncan 6 – Parte bene pressando tutto e tutti, poi la benzina finisce e la serata diventa in salita finendo non benissimo.

Politano 6,5 – La sua finta sul gol di Defrel vale un assist. Qualche minuto più tardi sbaglia il diagonale non riuscendo a superare Szczesny. Ad un primo tempo sontuoso fa spazio una ripresa in sordina.

Defrel 7 – Il gol e tante altre occasioni. E’ un pericolo costante per la retroguardia giallorossa e per loro fortuna deve lasciare il campo per infortunio. Ha sprecato qualche conclusione ma è di sicuro il migliore del Sassuolo. Dal 58’ Matri 5,5 – E’ il cambio che pregiudica il match. Defrel stava facendo male ai giallorossi. L’ingresso dell’ex Milan per caratteristiche non ha lo stesso peso.

Berardi 6 – La sua partita rispecchia un po’ la gara della squadra. Primo tempo adeguato al suo livello mettendo in difficoltà la Roma mentre nella ripresa è parso nervoso e svogliato.

All. Di Francesco 6 – La sua è una squadra viva ma quest’anno ha spesso da recriminare. Ancora un dubbio sull’arbitraggio, ancora un primo tempo eccezionale e un calo troppo evidente. Una squadra che solo per metà riesce ad esprimersi sui livelli della scorsa stagione. E’ palese che l’infortunio di Defrel gli hanno scombussolato i piani.  

 

Arbitro: Di Bello 5,5 – Nonostante il grande ritmo specie nel primo tempo, la gara è abbastanza tranquilla. Proteste del Sassuolo per una spinta di Salah su Peluso in occasione del gol. Da rivedere, il contatto c’è. Per il resto del match controlla agevolmente ricorrendo ai cartellini solo nel finale.  

 

TABELLINO

ROMA-SASSUOLO 3-1

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; Peres (dal 60’ Dzeko), Paredes, Strootman, Emerson Palmieri; Nainggolan, El Shaarawy; Salah. A disp.  Alisson, Lobont, Jesus, Vermaelen, Mario Rui, Grenier, Gerson, De Rossi, Totti, Perotti. All.: Spalletti

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Letschert (dal 46’ Lirola), Peluso, Acerbi, Dell’Orco; Pellegrini, Missiroli, Duncan; Politano, Defrel (dal 58’ Matri), Berardi. A disp. Pomini, Pegolo, Peluso, Sensi, Aquilani, Iemmello, Ricci. All.: Di Francesco

Arbitro: Di Bello di Brindisi

 

Marcatori: 9’ Defrel (S), 16’ Paredes (R), 45+2 Salah (R), 68’ Dzeko (R)

 

Ammoniti: 37’ Letschert (S), 93’ Peluso (S), 94’ Strootman (R)

 

Espulsi: 




Commenta con Facebook

.
.