• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Juventus > Juventus, Barzagli: "La Champions è il massimo. Eviterei il Bayern Monaco"

Juventus, Barzagli: "La Champions è il massimo. Eviterei il Bayern Monaco"

Il difensore bianconero ha parlato in vista dei sorteggi di Nyon


Barzagli ©Getty Images

16/03/2017 18:03

JUVENTUS BARZAGLI CHAMPIONS / Le news Juventus del momento sono certamente legate ai sorteggi dei quarti di finale di Champions League che si terranno domani. I bianconeri sono tra le otto grandi d'Europa e domani a Nyon conosceranno l'avversario da affrontare.

Andrea Barzagli, intervenuto ai microfoni di 'JTv', ha scelto la squadra da evitare: "Non è mai facile incontrare già ai quarti una delle squadre favorite: potessi scegliere, preferirei non incontrare il Bayern Monaco, perché credo che sia in un momento eccezionale - ammette il difensore - Quando arrivi tra le migliori otto squadre d'Europa, comunque, sono tutte forti, anche se sulla carta qualcuna può essere più abbordabile di un'altra".

OBIETTIVO - "È senza dubbio quello del sesto scudetto di fila - giura -. Poi, come calciatore, naturalmente sarebbe il massimo vincere la Champions: nel calcio bisogna sempre porsi nuovi obiettivi e non smettere mai di sognare".

 

Juventus, Barzagli: "Che feeling con Bonucci e Chiellini"

La carriera di Andrea Barzagli è certamente cambiata con il trasferimento alla Juventus durante il calciomercato invernale del 2011. Il difensore - ai microfoni della tv ufficiale bianconera - ha parlato della 'BBC' e della grandezza della squadra:

BBC - "Quello che si è creato tra di noi è stato un feeling totale in campo, qualcosa che raramente trovi con altri giocatori. Si è creato prima di tutto un'amicizia personale, e poi sostanza in campo. Dietro, però, c'è sicuramente il grande lavoro, perché senza di quello non si va avanti"

MIGLIOR JUVE - "Come squadra, può darsi... senza nulla togliere alle scorse annate. Come qualità abbiamo raggiunto forse la miglior Juve, ma è normale come non conti soltanto la qualità ma conti poi, soprattutto, il risultato finale. Siamo in ballo su tutti e tre gli obiettivi e ce la giochiamo! In Champions conta molto l'esperienza, anche per questo è importante che la Juve sia costante e arrivi ogni anno più lontano possibile".

M.S.




Commenta con Facebook

.
.