• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Roma > Villarreal-Roma, De Rossi: "Stop ai campi con le buche. Rinnovo? Hanno perso il mio numero"

Villarreal-Roma, De Rossi: "Stop ai campi con le buche. Rinnovo? Hanno perso il mio numero"

Ecco le parole del centrocampista di Spalletti al termine della gara vinta


Emerson Palmieri ©Getty Images

16/02/2017 23:24

VILLARREAL ROMA DE ROSSI / Al termine della sfida vinta dalla Roma contro il Villareal, De Rossi ha detto la sua a 'Sky Sport': "Al di là del risultato, la gara è stata equilibrata. Sapevamo sarebbe stato difficile ma volevamo ipotecare la sfida, anche se non pensavamo di riuscirci in questo modo".

DZEKO - "Si sapeva fosse un campione. Un calciatore del genere può avere una stagione non del tutto positiva ma questo è Dzeko e lo è sempre stato in carriera. Andrebbe coccolato, così com'è a Roma".

RINNOVO - "Non ci siamo sentiti. Loro non hanno chiamato me e io non ho chiamato loro. Non è qualcosa d'imminente. Avranno perso il numero (ride ndr). Ho 33 anni e capisco che una squadra come la Roma ha delle priorità. Vivo però il futuro serenamente. Cinque anni fa ero in scadenza e arrivavano chiamate dalle grandi d'Europa. Ora non mi chiamano né da Roma né da fuori (ride ndr)".

CALCIO ITALIANO - "Il nostro è sempre uno dei migliori, anche per la preparazione e l'organizzazione, nonostante in Spagna ci siano grandi giocatori. Sul fronte dei risultati non siamo stati al top per un po'. In Spagna però hanno una mentalità atta a imporre il proprio gioco ovunque e non capisco perché non potremmo farlo anche noi".

CAMPO - "Per me il campo dovrebbe essere sempre come quello di stasera. Se giochi a biliardo con le buche sul tavolo, potrei vincere anch'io. Vorrei che fosse una regola scritta quella d'avere dei campi come quello di stasera".

FLORENZI - "Mi ha avvertito mio padre. E' calato un velo di tristezza e ora aspettiamo domani per la visita. Sono cose che fanno malissimo anche per i calciatori che non conosci, figurarsi a un amico. Ti straccia il cuore".

L.I.




Commenta con Facebook

.
.