• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina, Antognoni: "Possiamo battere la Juventus. Bernardeschi? Vogliamo tenerlo"

Fiorentina, Antognoni: "Possiamo battere la Juventus. Bernardeschi? Vogliamo tenerlo"

L'ex capitano, rientrato da dirigente viola, parla della sfida di domani e fissa gli obiettivi


Giancarlo Antognoni ©Getty Images

14/01/2017 09:04

FIORENTINA ANTOGNONI / Tra retroscena, calciomercato, campo e futuro. Giancarlo Antognoni, ex capitano e leggenda della Fiorentina, ai microfoni del 'Corriere dello Sport' si lascia andare ai ricordi, per poi fare il punto sulle ultime news Fiorentina in vista della sfida di domani con la Juventus, rivale di sempre. "Il mio miglior colpo è stato sicuramente Rui Costa - esordisce Antognoni - Quello che non sono riuscito a chiudere ed avrei voluto è Nedved. Siamo stati forse i primi ad andarlo a vedere, poi prendemmo Rui Costa e, forse, sbagliando, pensammo che fossero due giocatori simili. Thuram? Avevamo già fatto il contratto col giocatore. Quando dovevano definire con la società, il Principe Ranieri disse no. L'anno successivo andò al Parma per una cifra raddoppiata. Il regalo che vorrei fare a Firenze? Un trofeo, che merita la città ma anche la proprietà".

Antognoni, poi, prosegue a 'Sky': "La sfida con la Juventus? Abbiamo di fronte una grande squadra, ma diciamo che si sono buone premesse. Per batterla i nostri giocatori dovranno rendere al massimo e in più ci vorrà anche un po' di fortuna. E poi noi abbiamo il nostro pubblico che ci aiuterà. Su Bernardeschi dico che la società se lo vuole tenere stretto, lui come gli altri grandi giocatori per mantenere un livello importante perché Firenze merita questo. Obiettivi? Lavoriamo su tre fronti. La Fiorentina deve arrivare a raggiungere la possibilità di giocare una competizione europea".

L.P.




Commenta con Facebook

.
.