• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Juventus > Juventus, Higuain: "A Napoli anni stupendi, ma ora sono felice. E in futuro..."

Juventus, Higuain: "A Napoli anni stupendi, ma ora sono felice. E in futuro..."

L'attaccante argentino ha tracciato un bilancio della sua esperienza in bianconero


Gonzalo Higuain ©Getty Images

14/01/2017 08:19

HIGUAIN JUVENTUS NAPOLI / L'attaccante della Juventus Gonzalo Higuain ha concesso una lunga intervista a 'Tuttosport' tra passato al Napoli, presente e futuro bianconero (Non so se la Juventus sarà la mia ultima squadra in Europa. La mia testa sta qua. Quando finirà il mio contratto, avrò 32 anni e non sarà la fine della mia carriera"), Champions League, Pallone d'Oro e calciomercato Juventus ("Che la Juve possa prendere i più forti non c'è dubbio. E' una squadra top, con una società forte"). Calciomercato.it vi riporta i passaggi salienti dell'intervista del 'Pipita' al quotidiano.

Higuain tra passato al Napoli e presente e futuro alla Juventus

BILANCIO JUVE - "I primi mesi juventini? Davvero una bella esperienza. Difficile a volte, ma mi hanno aiutato e sapevo dove stavo arrivando. C'è una pressione praticamente uguale a quella che c'è nel Real Madrid. Io sono arrivato qui per festeggiare tante Coppe, la Juve è nata per vincere. Qui ti trasformano in una macchina da guerra. Tra Torino e Madrid, la mentalità è la stessa: devi vincere tutto. Mi ha colpito il modo di allenarsi e la fame dei calciatori che hanno vinto 5 scudetti di fila (...) Voglio ripagare la fiducia del club".

DAL NAPOLI ALLA JUVE - "Quando mio fratello mi ha detto che la Juve mi voleva, sono rimasto sereno e tranquillo. I dirigenti della Juve sono stati molto decisi, è stata una decisione difficile. Era quello che mi sentivo e sapevo che sarebbe stata la scelta migliore per me. Vi assicuro che non è stata una decisione presa in due giorni (...) Sarà emozionante tornare al San Paolo, lì ho vissuto tre anni meravigliosi e sarò sempre grato alla gente. Però ora sono qua e sono felice. Con Sarri e con la squadra mi sono lasciato bene, con molti sono ancora in contatto ma col presidente no".

CHAMPIONS LEAGUE - "Il Porto è tosto, non sarà per nulla facile. Ora iniziano gli ottavi, la parte vera della Champions. E' una competizione che la Juve sta cercando, speriamo sia l'anno buono".

PALLONE D'ORO - "Se arriva, perfetto, ma io preferisco vincere con la Juventus".

CALCIOMERCATO JUVENTUS - "Che la Juve possa prendere i più forti non c'è dubbio. E' una squadra top, con una società forte".

FUTURO - "Non so se la Juventus sarà la mia ultima squadra in Europa. La mia testa sta qua. Quando finirà il mio contratto, avrò 32 anni e non sarà la fine della mia carriera (...) Invidia per chi guadagna 3-4 volte di più in Cina? Io non invidio nessuno". 

DYBALA - "Paulo non mi ha chiesto nulla sul futuro. Lo vedo sereno, non è disturbato dalla situazione. Dybala per tutta la carriera alla Juve? E' giovanissimo, dipende da lui e dalla società. Comunque sì, è da Juve! Diventerà di sicuro un top player".

EVRA - "A Patrice voglio molto bene, rispetterò ogni sua decisione".

 

S.D.




Commenta con Facebook

.
.