• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Spagna > Barcellona, UFFICIALE: Gratacos 'cacciato' per una frase su Messi!

Barcellona, UFFICIALE: Gratacos 'cacciato' per una frase su Messi!

Sollevato il responsabile dei rapporti istituzionali per "aver espresso un'opinione personale che non coincide con quella della società"


Lionel Messi ©Getty Images

13/01/2017 20:47

BARCELLONA GRATACOS MESSI / Il clima in casa Barcellona è rovente, soprattutto sul tema rinnovo di Lionel Messi. E proprio la 'Pulce' è costata il posto a Pepe Gratacos, che è stato ufficialmente sollevato oggi dal ruolo di responsabile dei rapporti istitutionali del club blaugrana. La decisione da parte della società catalana è arrivata in seguito alle frasi pronunciate oggi da Gratacos in occasione del sorteggio dei quarti di finale di Coppa del Re. Sollecitato sul fenomeno argentino, l'ormai ex responsabile dei rapporti istituzionali del Barcellona ha replicato: "Messi? È il migliore. Ma non sarebbe così forte senza Iniesta, Neymar e compagnia. Anche in Coppa del Re Lui è uno dei più importanti della squadra, ma il passaggio del turno l’ha ottenuto tutta la squadra".

Le parole di Gratacos hanno immediatamente scatenato la reazione dei blaugrana che hanno annunciato poco dopo di averlo sollevato dall'incarico con effeto immediato "per aver espresso pubblicamente una opinione personale che non coincide con quella del club, dopo il sorteggio dei quarti di Copa del Rey. La decisione è stata presa da Albert Soler, direttore degli Sport professionistici, che prenderà il suo posto a partire da questo momento. Gratacos resterà legato al Barcellona per quanto riguarda gli altri incarichi che già svolgeva all’interno del progetto Masia 360".

L.P.




Commenta con Facebook

.
.