• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato, da Gilberto a Vilà: che fine hanno fatto gli acquisti a minuti zero

Calciomercato, da Gilberto a Vilà: che fine hanno fatto gli acquisti a minuti zero

Vere e proprie meteore per la Serie A: scopriamo cosa hanno fatto dopo l'esperienza italiana


GettyImages-114500511.jpg
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

01/12/2016 16:04

CALCIOMERCATO ROG / E' Marko Rog il simbolo degli acquisti a minuti zero del calciomercato estivo 2016/2017: arrivato al Napoli dalla Dinamo Zagabria, nei suoi primi tre mesi in maglia azzurra ha fatto la spola tra campo e panchina. 'Non è pronto', il ritornello di Sarri su Rog che non piace più di tanto a De Laurentiis: ma il croato non è certo il primo e sicuramente non sarà l'ultimo calciatore ad essere acquistato e a non aver visto il campo per mesi. 

Soltanto per rimanere a Napoli possiamo citare il caso Tonelli, come il suo compagno di squadra a quota zero minuti giocati. E per il tecnico dei partenopei deve essere un problema non di poco conto inserire i nuovi in squadra se lo scorso anno Regini e Grassi ,arrivati a gennaio, non hanno praticamente mai visto il terreno di gioco (il difensore ha debuttato nell'ultima partita). Regini è tornato alla Sampdoria dove è titolare, Grassi, invece, fatica a trovare spazio nell'Atalanta dei miracoli di Gasperini. 

Da Mauri a Vilà, che fine hanno fatto gli acquisti mai impiegati?

Non solo Napoli ovviamente perché il calciomercato Serie A offre altri esempi di calciatori a minuti zeri: vere e proprie meteore che poi hanno trovato (e in alcuni casi trovato) fortuna altrove. Si può andare a Milano dove, se Gabigol finora ha calcato il terreno di gioco per pochi scampoli di match, l'anno scorso Josè Mauri con la maglia del Milan ha dovuto attendere dicembre e la coppa Italia per fare il suo debutto in rossonero. Semplice apparizione prima di ritornare in panchina. Ora è all'Empoli dove le presenze sono già 8, due in meno di quelle realizzate in totale la scorsa stagione. Quest'anno c'è Vangioni a scaldare la panchina alla corte di Montella in attesa di capire cosa sarà il suo futuro. Magari potrà chiedere consigli a Didac Vilà, un altro dei calciatori a minuti zeri: approdato al Milan nel gennaio 2011, ha all'attivo un'unica presenza in chiusura di campionato. Poi ritorno in Spagna per una serie di prestiti tutti vissuti da titolare o quasi: ora gioca in Grecia nell'Aek Atene dove è schierato quasi sempre dal primo minuto. 

Altra sponda di Milano: all'Inter in pochi ricorderanno Gilberto, brasiliano arrivato a gennaio '99 per collezionare appena una presenza, l'ultima giornata di campionato. Poi ritorno in Brasile e due mondiali disputati con la Nazionale verdeoro. E di storie da raccontare ce ne sarebbero ancora altre, in attesa del prossimo colpo a minuti zero. 




Commenta con Facebook