• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Brasile > Dramma Chapecoense, Follman rischia nuova amputazione

Dramma Chapecoense, Follman rischia nuova amputazione

Il portiere brasiliano è ora in terapia intensiva


Dolore tifosi Chapecoense © Getty Images

30/11/2016 09:34

CHAPECOENSE AEREO  / AGGIORNAMENTO ORE 15.30 - Il portiere Follman rischia di dover subire una seconda amputazione, quella della gamba sinistra. Il medico che si è occupato dell'intervento di questa mattina ha chiarito la situazione a 'Esporte.uol.com.br': "Al momento è stabile e sotto le nostre cure. Ha subito un intervento questa mattina, nel corso del quale è stata amputata la gamba destra ma dovremo attendere 48 ore per una diagnosi completa. Nuova amputazione? C'è questo rischio. Non posso ancora dire quali siano le probabilità, se il 40 o 50% ma il rischio esiste".

NETO - "Migliorate le condizioni di Neto, che è ancora sedato e intubato. E' stabile, anche se con qualche frattura, al di là di un edema cerebrale. Non posso dire se ci siano stati dei miglioramenti. E' ancora molto presto. Attendiamo le 48 ore".

ORE 9.34 - Una tragedia senza fine. Un dramma che continua ad annoverare storie molto tristi per tutto il mondo del calcio e non. L'ultima riguarda il portiere Follman, sopravvissuto al disastro aereo  della squadra brasiliana Chapecoense (ieri nei pressi di Medellin), ma ora in terapia intensiva perché gli è stata amputata la gamba destra. L'estremo difensore, ricoverato nell'ospedale colombiano Ximenia Suarez, è in condizioni stabili. Tra i superstiti (in totale sono 6, tra cui un giornalista e due membri dell'equipaggio) anche il terzino Alan Ruschel e il difensore Neto. E' purtroppo scomparso un altro superstite, il portiere Danilo. Le vittime sono salite invece a 71. Tra queste due vecchie conoscenze del nostro campionato come Filipe Machado (ex Salernitana) e Winck, ex Verona. Tra i sopravvissuti, invece, il terzino sinistro Alan Ruschel e il difensore Helio Zampier Neto. 

Dramma Chapecoense, le cause dell'incidente 

Intanto si continua ad indagare sulle cause dell'incidente. Ieri sono state ritrovate le scatole nere, e restano due le opzioni considerate dagli organi competenti: assenza di carburante o guasto elettrico. L'obiettivo è quello di fare luce presto sulla vicenda che ha sconvolto il Brasile. In pochi istanti, grazie anche alla velocità del social, sono state diffuse le storie di alcune vittime che erano a bordo dell'aereo. Tra le più commoventi ,quella del difensore Thiaguinho, che presto sarebbe diventato papà per la prima volta. 
Ancora una volta il calcio piange un disastro aereo. Calciomercato.it ha voluto fare il suo personale omaggio, dedicando un video al Torino e al Chapecoense. Dopo la tragedia della Chapecoense, la Federcalcio brasiliana ha deciso di rinviare a data da definirsi la finale della Copa do Brasil tra  il Gremio e l'Atletico Mineiro, in programma domani a Porto Alegre.

E.T.




Commenta con Facebook