• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > VIDEO CM.IT - Calciomercato Inter, Moratti allontana Simeone e il ritorno

VIDEO CM.IT - Calciomercato Inter, Moratti allontana Simeone e il ritorno

L'ex presidente sul momento della squadra e sul futuro


Massimo Moratti ©Getty Images
Dall'inviato Andrea Della Sala / B.D.S.

28/11/2016 18:51

CALCIOMERCATO INTER - Massimo Moratti a margine della prestazione del libro dell'ex tecnico dell'Inter Gigi Simoni ha parlato del momento della squadra di Pioli: "Può essere imporante e necessario un intervento degli azionisti che mette giocatori e allenatori di essere in condizione di sentire la responsabilità, bella, di fare bene. Deve scattare qualche cosa. L'inter ci insegna che ci può fare di tutto e ha la forza di poterlo fare. E' una questione di concentrazione, spero non sia una questione atletica". 

VICINANZA SOCIETA' - "Suning ha dimostrato di poterlo fare ed è un fatto positivissimo. E' dimostra la loro voglia di fare bene, non è facile farlo subito ma è un'esperienza e farlo direttamente conta, se la fanno da lontano conta relativamente".

EUROPA LEAGUE - "Quando hai una delusione del genere conta perché nel calcio si gioca per vincere e quando si ha una delusione del genere, bisogna capire se si ha la forza, il carattere e la qualità di superare altri ostacoli. Stasera è un appuntamento importante".

MERCATO - "Sì, può darsi che manca qualcosa di organico ma potrebbe essere un alibi".

SIMEONE SR E JR - "Guardi credo che Pioli sia bravo, spero abbia successo".  

RITORNO - "La risposta è secca ed è no. Stiamo parlando di azionisti che hanno volontà e futuro per fare bene. Rivincita l'attuale periodo? No, no, ho troppo nel sangue l'Inter". 

INTER VINCENTE - "Non posso dare una risposta secca, non sono coinvolto direttamente. E' difficile nel calcio ottenere subito risultati, serve lavorarci e soffrire, poi improvvisamente se le cose iniziano a girare, sì, perché no". 

 




Commenta con Facebook