• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Bacca esce allo scoperto: "Ecco perché ero a Siviglia"

Calciomercato Milan, Bacca esce allo scoperto: "Ecco perché ero a Siviglia"

L'attaccante è stato 'pizzicato' al 'Sánchez-Pizjuán' mentre i rossoneri sfidavano l'Empoli


Carlos Bacca ©Getty Images

28/11/2016 11:06

CALCIOMERCATO MILAN BACCA SIVIGLIA INTERVISTA / MILANO - Ha fatto molto rumore la presenza di Carlos Bacca sugli spalti del 'Sánchez-Pizjuán' in occasione di Siviglia-Valencia, proprio sabato sera, mentre ad Empoli scendeva in campo il suo Milan. Ai microfoni della radio ufficiale del Siviglia, però, l'attaccante colombiano fa chiarezza dopo le polemiche e le voci di calciomercato: "Dal derby sono uscito con un affaticamento, però sto bene. Ora sto recuperando con lo staff medico. Avevo il fine settimana libero e sono venuto a Siviglia per motivi personali e salutare alcuni amici. Sono stato attento a quello che facevano i miei compagni. Non ero lì di persona, ma di sicuro con il cuore. Siviglia? Ho molti buoni ricordi. Furono due anni bellissimi, nei quali abbiamo vinto due titoli ed il nome di Carlos Bacca si fece conoscere di più. Qui ho amicizie vere. Seguo sempre il Sivigilia, ho molti amici e cerco sempre di tenermi in contatto". Ed intanto, dalle parti di Siviglia, c'è chi spera in un clamoroso ritorno, mentre pure il Valencia starebbe puntando Carlos Bacca, al pari del Paris Saint-Germain dove ritroverebbe in panchina Unai Emery, il tecnico dei trionfi andalusi.

Di sicuro intanto, nella marea di voci e indiscrezioni che continuano ad aumentare, c'è che il Milan non si priverà del suo attaccante per meno di 30 milioni di euro. Un tesoretto decisamente importante che in chiave calciomercato Milan verrebbe poi scrupolosamente gestito, in attesa che si diradino le nubi relative al closing ed il passaggio di proprietà e che si capisca quanto i nuovi proprietari potranno spendere. Ecco allora che con l'esplosione di Gianluca Lapadula, autore di una doppietta sabato e convocato pure per gli stage in Nazionale, e la possibilità di schierare anche Niang da punta centrale, come già provato dal mister Vincenzo Montella, in attacco potrebbe non arrivare nessuno a gennaio anche in caso di addio del colombiano. Gli eventuali 30 milioni derivanti dalla sua cessione sarebbero invece utilizzati per dare l'assalto a Milan Badelj, centrocampista della Fiorentina che nei giorni scorsi è stato sondato pure dalla Juventus, ed un difensore centrale. Tra i vari nomi, secondo quanto rimbalza dall'Inghilterra rimane attenzionato Mamadou Sakho, in uscita dal Liverpool e seguito pure da Inter e West Bromwich Albion.

L.P.




Commenta con Facebook