• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI EMPOLI-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI EMPOLI-FIORENTINA

Bernardeschi fa il fenomeno, Kalinic non è al meglio. Male Tomovic. Skorupski evita il tracollo, Croce e Maccarone non mollano


Bernardeschi ©Getty Images
Stefano Carnevali (Twitter @stefano_kaiser)

20/11/2016 16:45

Ecco le pagelle di EMPOLI-FIORENTINA: 

EMPOLI

Skorupski 6 - Una buona prova: sempre sotto pressione, sfodera almeno tre parate di alto livello e ha poche colpe sui gol. Evita certamente un passivo enorme. 

Veseli 5 - Gioca per l’indisponibilità di Zambelli e Laurini. Tiene tutto sommato bene, ma garantisce pochissima spinta. Nella ripresa crolla definitivamente. 

Bellusci 5,5 - Molto attento nel primo tempo. Si concede anche qualche disimpegno pregiato. Affonda nella ripresa, pur rimandendo il meno peggio della difesa. 

Costa 4,5 - Il più fragile della difesa di casa. Si perde Kalinic in occasione dell’azione del gol dell’1-0 per la Fiorentina. Da lì in poi è davvero una giornataccia. 

Pasqual 5 - Fatica a contenere Tello. Meglio quando riesce ad arrivare al cross: buona l'intesa con l'ispirato Croce. Secondo tempo negativo. 

Krunic 5,5 - Tanta qualità. Si accende saltuariamente, ma in quelle occasioni sa dispensare giocate illuminanti. Le pause, però, restano troppe. Dal 58' Gilardino 5,5 - Entra quando la gara è ormai saldamente in mano alla Fiorentina. Ha tanti minuti a disposizione, ma la squadra ha mollato. 

Diousse 5 - Senza strafare e senza giocate di gran qualità, riesce comunque a ‘dirigere il traffico’ per larghi tratti di gara. L'ingenuità con cui, in avvio di ripresa, 'regala' il rigore alla Fiorentina è clamorosa. Peccato, perché anche nel secondo tempo lascia intravedere cose buone quando ha il pallone tra i piedi. Dal 72' Mauri 6 - Cerca di dare un po' più di sostanza alla mediana, ma è tardi. 

Croce 6,5 - Molto propositivo: il passo non è mai rapidissimo, ma non difetta per coraggio e inventiva. Non avrà la qualità di Krunic, ma ha molto più cuore e maggiore continuità. Il migliore del centrocampo di casa per distacco. 

Saponara 5 - Intristito e appesantito. Sembra aver perso la brillantezza di qualche stagione fa. Sbriga il compitino, ma non illumina proprio mai. Dal 68' Marilungo 5 - Praticamente non pervenuto. Ha attenuanti, ma ci mette comunque del suo. 

Pucciarelli 4,5 - Fatica stranamente a dialogare con Maccarone. Il suo movimento costante, così, finisce spesso per andare sprecato. Con il passare dei minuti scompare letteralmente dal match. 

Maccarone 6,5 - Sempre in agguato, ma poco ‘cattivo’. Al 12’ spreca una grande occasione calciando addosso a Tatarusanu da posizione più che favorevole. A tratti eccessivamente egoista, ma è l'unico a lottare fino alla fine. 

All. Martusciello 5 - Qualche patema in avvio di gara, poi una bella crescita. Le situazioni decisive, però, sono tutte gestite male e la gara 'scivola' via, in direzione avversa. L'Empoli è davvero troppo fragile. 

 

 

FIORENTINA

Tatarusanu 6,5 - Più sollecitato del previsto, nel primo tempo compie più di una parata importante. Pressoché inoperoso nella rirpesa, ma nel finale deve comunque prodursi in un paio di interventi difficili. 

Tomovic 4,5 - In avvio è il più in difficoltà dei suoi: è dalla sua parte che l’Empoli sfonda con regolarità. Meritava probabilmente il ‘rosso’ per il fallo su Maccarone al 36’.  Dal 63' Salcedo 6 - Quando entra lui la partita è pressoché decisa. Per certo, comunque, offre garanzie molto superiori a Tomovic. 

Rodriguez 6 - Deve coprire il lato destro della difesa, quello più vulnerabile. Fa il suo, anche se con qualche fatica di troppo.

Astori 6,5 - Un buon primo tempo, anche con una chiusura decisiva al 33’. Ha il bel daffare anche nella ripresa, perché Maccarone è particolarmente aggressivo. In un modo o nell'altro se la cava sempre. 

Milic 6,5 - Sicuro in copertura, riesce anche ad accompagnare con regolarità la manovra della squadra. Poco coinvolto dai compagni. Dà il là all’azione del gol di Bernardeschi.

Badelj 6,5 - Mette ordine in mezzo al campo e funge da schermo protettivo per la difesa viola. Si procura con abilità il rigore del 2-0. 

Borja Valero 6,5 - Deputato a creare gioco, si abbassa per far partire l’azione e per sfuggire al controllo della mediana avversaria. Tocca tantissimi palloni ma, pur senza commettere errori macroscopici, non ha mai l'illuminazione decisiva. Si sfianca - va detto - anche in copertura, per dare una mano contro Croce. 

C. Tello 6,5 - Vivace. Sfonda a più riprese dalla sua parte. Cala molto rapidamente, però. Si ritrova nella prima parte della ripresa, quando torna a seminare il panico sulla sua corsia. Insomma: positivo, ma un po' troppo fumoso. 

Ilicic 6,5 - Svaria con sapienza tra le linee avversarie. Poco preciso con il pallone tra i piedi. In avvio di ripresa trova il gol dal dischetto: prima rete stagionale, che chiude il match. Firma, con un po' di fortuna, la doppietta personale poco prima di lasciare il campo. Dal 68' Vecino 6,5 - Buon impatto con la gara. Ha voglia di risalire nelle gerarchie di Sousa. 

Bernardeschi 7,5 - Riproposto come esterno sinistro alto, alle spalle di Kalinic. Ispirato in avvio di gara, cerca sempre la giocata non banale. Molto bravo a chiudere l’azione di Kalinic per portare in vantaggio la Fiorentina. Positivo anche nella ripresa: belle intuzioni e un buon dialogo con il centravanti di riferimento. Il secondo gol è un pezzo di bravura personale davvero prezioso. Dal 72' Cristoforo 6 - Buone doti di palleggio e giocate lineari, ma è tutto troppo facile. 

Kalinic 6 - Parte molle. Dopo 3’ ha la prima palla gol, ma è pigro e spreca. Non è al meglio e si vede anche nella ripresa, quando spreca altre buone occasioni. Punto di riferimento che resta irrinunciabile, ma ha vissuto giornate migliori. Se non altro più concrete. 

All. Sousa 6,5 - Dopo un buon avvio, la squadra si abbassa troppo e lascia all’Empoli le redini del gioco. Le occasioni decisive, però, 'dicono bene' alla 'Viola' che vince senza penare troppo e sfruttando soprattutto la qualità del proprio attacco. 

 

Arbitro: Massa 5 - Al 10’ ferma Maccarone per un fuorigioco che non c’è (Tatarusanu, comunque, aveva già chiuso in uscita bassa). Grandi proteste dell’Empoli al 36’: Tomovic abbatte Maccarone lanciato a rete. Il fallo è nettamente fuori area (giusto quindi non dare il rigore), ma Tomovic viene solo ammonito, nonostante il capitano dell’Empoli fosse praticamente solo davanti a Tatarusanu. Anche la Fiorentina ha però di che lamentarsi: il primo controllo di Maccarone, infatti, sembra coinvolgere un braccio. Nell'occasione, insomma, combina un bel pasticcio.

 

TABELLINO

EMPOLI-FIORENTINA 0-4

Empoli(4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic (58' Gilardino), Dioussé (72' Mauri), Croce; Saponara (68' Vecino); Pucciarelli, Maccarone. All: Martusciello. A Disp.: Cosic, Dimarco, Barba, A. Tello, Pugliesi, Pereira, Büchel, Maiello, Pelagotti.

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic (63' Salcedo), Rodriguez, Astori, Milic; Badelj, Borja Valero; C. Tello, Ilicic (68' Vecino), Bernardeschi (72' Cristoforo); Kalinic. All: Sousa. A Disp.: Dragowski, Chiesa, Sanchez, Babacar, De Maio, Perez, Zarate, Olivera, Lezzerini. 

Arbitro: Massa

Marcatori: 26’ e 61' Bernardeschi, 47' rig. e 67' Ilicic 

Ammoniti: 35’ C. Tello, 36' Tomovic, 57' B. Valero (F); 39’ Bellusci (E)

Espulsi

Note




Commenta con Facebook

.
.