• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Southampton, Santon: "Domenica clima strano. Dimentichiamo Cagliari"

Inter-Southampton, Santon: "Domenica clima strano. Dimentichiamo Cagliari"

Il terzino ha parlato in conferenza stampa


Santon © Getty Images

19/10/2016 13:57

INTER SOUTHAMPTON EUROPA LEAGUE SANTON / MILANO - Consueta conferenza stampa della vigilia in casa Inter in vista dell'impegno di Europa League contro il Southampton. Oltre al tecnico de Boer, ha risposto alle domande dei giornalisti anche Davide Santon: "Bisogna dimenticare la sconfitta col Cagliari andando ad analizzare le cose buone e gli errori, ma domani non possiamo andare in campo pensando a cosa è successo domenica. Sarà importantissimo trovare i 3 punti visto che le prime due partite del girone non sono andate come volevamo. E' una partita fondamentale per il nostro percorso in Europa. Non penso sia 'San Siro' il problema. Siamo noi, perché noi andiamo in campo a prescindere da quello che succede fuori. Domenica abbiamo controllato la partita per 60-70 minuti, creando magari non tante occasioni ma subendo niente. Dopo il vantaggio abbiamo perso le posizioni e abbiamo avuto paura. Questo non deve succedere soprattutto in casa perché siamo l'inter, una squadra forte che deve controllare fino al 90'. La cosa più importante è l'atteggiamento con cui scendiamo in campo, perché la squadra è forte. In Europa League abbiamo preso gol dovuti alla mancanza di concentrazione: è una cosa che non può succedere. Domenica scorsa sicuramente c'è stato un clima un po' strano, ma non penso che sia stata quella la ragione per cui abbiamo perso (contro il Cagliari, 1-2 il risultato finale, ndr). E' ovvio che quando giochi in casa vorresti il supporto del pubblico come ci hanno sempre dato".

 

A.L.




Commenta con Facebook