• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Napoli-Besiktas, Günes il 'napoletano': "Mi sento a casa"

Napoli-Besiktas, Günes il 'napoletano': "Mi sento a casa"

Il tecnico dei turchi ha parlato in conferenza stampa


Günes (Calciomercato.it)
dall'inviato Gennaro Arpaia (Twitter: @gennarojenius9)

18/10/2016 19:33

NAPOLI BESIKTAS CONFERENZA GÜNES / NAPOLI - Mette in guardia i suoi dalla forza del Napoli: Senol Günes, allenatore del Besiktas, parla della sfida Champions in conferenza stampa. Alla vigilia del match del 'San Paolo' il tecnico dei turchi afferma: "A Napoli mi sento come a casa, sarà anche per il traffico che ho visto per venire allo stadio. Sappiamo che sono la squadra più forte del girone, ma noi giocheremo faccia a faccia la partita più dura di questo girone".

PARTITA TOSTA - "In Champions abbiamo rischiato di vincere, siamo stati un po' sfortunati. Il Napoli è fortissimo, sanno giocare a calcio come pochi, hanno un attacco di qualità. Avremo una partita tosta, lo sappiamo, ma giocheremo meglio di quanto fatto nelle ultime uscite e ce la giocheremo alla pari".

MILIK - "L'infortunio di Milik è importante, ma il Napoli ha tanti altri ottimi calciatori. C'è Mertens che è fortissimo, c'è Hamsik che aiuta attacco e centrocampo, hanno degli esterni molto attivi. A questo dovremo stare attenti".

FORMAZIONE - "Aboubakar ci sarà, e ci aspettiamo che segni domani. Abbiamo cambiato diverse volte modulo nelle ultime partite, ma l'importante non sarà quello: è importante non avere paura e approcciare bene alla gara. Il calcio è un gioco imprevedibile, può sempre venir fuori qualsiasi risultato. Quando allenavo il Trabzonspor abbiamo battuto l'Inter, ora con il Besiktas non abbiamo mai perso in Champions, è già importante in vista di domani".

B.D.S.




Commenta con Facebook