• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Alimentazione, è allarme a tavola: pubblicata la lista dei cibi pericolosi

Alimentazione, è allarme a tavola: pubblicata la lista dei cibi pericolosi

Dalle nocciole turche al pesce spagnolo, ecco gli alimenti che potrebbero essere davvero dannosi per la nostra salute


Produzione di arachidi ©Getty Images

18/10/2016 09:21

ALIMENTAZIONE ALLARME LISTA CIBI PERICOLOSI / ROMA - Sappiamo davvero cosa arriva sulle nostre tavole? Al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione di Cernobbio, la Coldiretti la nuova classifica dei cibi più pericolosi, elaborata sulla base del Rapporto del Ministero della Salute sui sistema di allerta europeo. Una lista ben precisa che nel 2015 ha registrato gli allarmi per rischi alimentari verificatisi a causa di residui chimici o altre sostanze contenute negli alimenti. Nel caso di molti di questi prodotti, racconta 'Il Messaggero', si parla già di invasione visto l'aumento in maniera esponenziale delle percentuali di prodotti pericolosi importati nel nostro Paese: si va infatti dal +141 per cento di arachidi cinesi, per esempio, al +60 per cento di peperoni turchi arrivati in Italia solo lo scorso anno. Ecco la lista nera:

LA LISTA NERA DEI CIBI PIU’ PERICOLOSI:

1)    Frutta secca proveniente dalla Turchia (nocciole)
2)    Frutta secca proveniente dalla Cina (arachidi)
3)    Erbe officinali e spezie dall’India (peperoncino)
4)    Pesce proveniente dalla Spagna (tonno/pesce spada)
5)    Frutta e verdura dalla Turchia (fichi secchi/peperoni)
6)    Frutta secca proveniente dall’India (semi di sesamo)
7)    Frutta secca proveniente dall’Iran (pistacchi)
8)    Frutta e verdura da Egitto (olive e fragole)
9)    Frutta secca proveniente dagli Stati Uniti (pistacchi)
10) Pesce proveniente dal Vietnam (pangasio)
11)  Erbe e spezie dalla Cina (paprika/peperoncino)
12) Latte proveniente dalla Francia (formaggi)
13) Novel food proveniente dagli Stati Uniti
14) Pollame proveniente dalla Polonia
15) Frutta e verdura proveniente dalla Cina (broccoli/funghi)

L.P.




Commenta con Facebook