• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, de Boer a rapporto: futuro a rischio, scatta l'ultimatum?

Calciomercato Inter, de Boer a rapporto: futuro a rischio, scatta l'ultimatum?

La dirigenza nerazzurra si è confrontata con l'allenatore olandese


Frank de Boer ©Getty Images

18/10/2016 08:35

CALCIOMERCATO INTER, FRANK DE BOER A RAPPORTO: FUTURO A RISCHIO, SCATTA L'ULTIMATUM? / MILANO - Sono tempi duri per Frank de Boer all'Inter. Come si legge questa mattina sulle pagine de 'La Gazzetta dello Sport', la dirigenza nerazzurra (nello specifico il vice presidente Javier Zanetti, il Cfa Giovanni Gardini ed il direttore sportivo Piero Ausilio) ha chiamato a rapporto l'allenatore olandese, avanzando perplessità sulle scelte tecniche (a de Boer sono stati chiesti i motivi dell'accantonamento di calciatori come Kondogbia e Brozovic), sulla gestione delle partite e sulla condizione fisica. A sua volta, l'allenatore ex Ajax ha tenuto a rapporto la squadra insieme con i dirigenti, provando a sbloccare i calciatori sotto il profilo mentale.

Non si escludono sorprese di calciomercato Inter. Secondo il quotidiano milanese, la posizione di de Boer sul calciomercato resta intatta fino alla prossima sosta, a meno che tra giovedì (Southampton) e domenica pomeriggio (Atalanta) non ci siano nuovi tonfi. Il 'Corriere dello Sport', invece,ritiene che la partita di Europa League sia l'ultima chiamata per il tecnico interista. Tra i candidati all'eventuale successione circola il nome di Rudi Garcia.

Al termine di Inter-Cagliari, de Boer ha dichiarato: "Bon mi aspettavo questa sconfitta, non c'erano segnali. Abbiamo controllato la partita per settanta minuti, poi dopo il gol non abbiamo perso la testa ma non abbiamo giocato come possiamo. In casa contro il Cagliari dobbiamo vincere. Nella seconda parte abbiamo perso molti duelli nel centrocampo e questo per me non può accadere. Sì, è mancata fortuna, ma abbiamo dimenticato di giocare ed è l'unica ragione per cui abbiamo perso la partita. Le nostre ali e i nostri centrocampisti devono aiutare Icardi nell'area di rigore. Banega e Joao Mario dovevano sostenerlo, abbiamo parlato di questa situazione perché nella prima parte sempre solo una delle due ali nell'area con Mauro, uno dei due centrocampisti dovevano farlo".

S.D.




Commenta con Facebook