• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cagliari > Inter-Cagliari, Rastelli non ci sta: "Il clima allo stadio non ha influito sul risultato"

Inter-Cagliari, Rastelli non ci sta: "Il clima allo stadio non ha influito sul risultato"

L'allenatore rossoblu ha parlato della vittoria sui nerazzurri in campionato


Massimo Rastelli © Getty Images

17/10/2016 09:58

INTER-CAGLIARI INTERVISTA A RASTELLI SU RADIO 1 RAI / ROMA - L'allenatore del Cagliari Rastelli è intervenuto ai microfoni di 'Radio 1 Rai'. Queste le sue parole:

INTER-CAGLIARI - "Abbiamo fatto una cosa molto importante. Borriello e Sau si sono sobbarcati in maniera egregia il peso dell'attacco fino ad ora, ma ieri era una partita particolare e volevo sfruttare le carenze nerazzurre con i nostri calciatori più veloci. Per questo ho scelto Melchiorri dal primo minuto, sfruttando un Borriello più fresco nella ripresa che ha cambiato la squadra".

IL CLIMA ALLO STADIO - "Si è parlato troppo del clima e non della prestazione del Cagliari, uscito alla distanza nel secondo tempo. A fine primo tempo ho chiesto alla squadra di alzare il baricentro di venti metri. Fino al 55' i tifosi nerazzurri avevano apprezzato quanto fatto dalla loro squadra. Non è bello per un ragazzo giovane subire certe critiche, ma non credo che questo abbia influito sul risultato. L'Inter è andata in vantaggio nel nostro miglior momento. Il loro difetto più grande? In questo momento hanno poco equilibrio quando perdono palla e prestano il fianco alle ripartenze degli avversari".

ALLENATORE MODELLO - "Ho avuto allenatori importanti come Lippi, Fascetti, Novellino e da ciascuno ho provato a prendere il meglio mettendoci del mio. Voglio essere sempre propositivo, facendo attenzione all'equilibrio tattico".

DI GENNARO - "E' un giocatore importantissimo per noi. Lo scorso anno era il nostro regista. Tachtsidis ora ci dà maggiore equilibrio e fisicità in cabina di regia e con l'infortunio di Joao Pedro ho fatto tornare Di Gennaro nel suo ruolo originario di trequartista. Murru, Melchiori, Barella, Di Gennaro sono calciatori interessanti in chiave Nazionale".

S.D.




Commenta con Facebook