• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-ROMA

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-ROMA

Dzeko e Salah lanciano la Roma, il Napoli crolla


Edin Dzeko ©Getty Images
a cura di Gennaro Arpaia (Twitter: @gennarojenius9)

15/10/2016 17:00

ECCO LE PAGELLE DI NAPOLI-ROMA:

 

NAPOLI

Reina 5 - Incolpevole sul primo gol, sul raddoppio, invece, più di una colpa. La zona davanti alla porta dovrebbe essere casa sua, ma nessun compagno lo aiuta ed il bosniaco fa quello che vuole condannando gli azzurri. Nel contorno, la Roma non lo preoccupa particolarmente, ma oggi non sembra essere in giornata di grazia nemmeno nelle connessioni con la difesa azzurra.

Hysaj 5 -  Non uno spunto degno di nota, in parte demerito suo, in parte demerito dei compagni che non sfruttano le poche discese offensive dell'albanese. Dal suo lato ha Perotti che è un brutto cliente, ma nel complesso non soffre più di tanto con l'aiuto di Allan.

Koulibaly 5,5 - Comincia con una chiusura mostruosa su Dzeko, ma il suo errore al 43' condiziona completamente la gara; sbaglia l'alleggerimento e mette in moto Salah che serve a Dzeko il gol del vantaggio giallorosso. Rientra nella ripresa con un altro spirito e si vede: il gol che riapre le marcature è suo.

Maksimovic 5 - La chiusura su Perotti nel bel mezzo della difesa vale tanto, ma non basta; va in affanno quando viene puntato ed è correo nel gol del raddoppio. 

Ghoulam 6 - Il più positivo della linea difensiva: quasi mai soffre Salah dal suo lato in ripiegamento, offensivamente cerca sempre la giocata giusta. L'assist non arriva per errore dei compagni, quando si mette in proprio non ha fortuna, ma rischia il gran gol nel primo tempo.

Allan 6 - Motorino con polmoni d'acciaio, ma niente più. Sarri lo preferisce per arginare il centrocampo della Roma, in realtà si argina da solo. Ma è l'ultimo dei suoi ad arrendersi e a gettare la spugna. 

Jorginho 5 - Alzi la mano chi l'ha visto. L'italo-brasiliano viene completamente risucchiato dal centrocampo romanista che prima con De Rossi e poi con Paredes 

Hamsik 5,5 - Negativo in lungo e in largo, incapace di dare una mano alla sua squadra soprattutto nel momento di difficoltà. Sullo 0-0 si schianta sul muro costruito dalla difesa ospite, quando va sotto si arena alla distanza. Dall'82' Zielinski s.v.

Insigne 6 - Sarri lo preferisce a Mertens per far coppia con Gabbiadini e forse è il migliore del Napoli nella prima mezz'ora; ma non punge quasi mai quando serve e la sua azione più pericolosa resta la punizione al minuto numero 5.

Callejon 6 - Tra i più attivi nel primo tempo, ma quasi mai dalle sue azioni il Napoli ricava qualcosa di positivo. La spinta sulla destra è costante, paga un po' a livello difensivo visto che entra con demerito nell'azione del raddoppio della Roma, ma si nota la mancanza di comprensione con i compagni di reparto che ha visto meno quest'anno. Dal 77' El Kaddouri 5 - Schierato per la prima volta quest'anno, risulta impalpabile.

Gabbiadini  5 - Meno di un'ora in campo, in assoluto impalpabile dal primo all'ultimo pallone di giocato. In realtà, di palloni giocati ce ne sono pochi; non è una prima punta e non lo scopriamo ora, ma è davvero fuori da ogni idea di gioco del Napoli. Dal 57' Mertens 6 - La scossa c'è, ma si argina sul muro giallorosso.

Sarri 5 - Il Napoli che va in campo sembra aver imparato la lezione, ma dopo il primo gol della Roma si scioglie come un gelato. Cambi intempestivi e nessuna reazione, ma non sono una sorpresa: inanella la seconda sconfitta di fila e si vede scavalcato in classifica. Mercoledi c'è la Champions e i margini di errore sono sempre più ristretti.


ROMA

Szczesny 6,5 - Nel primo tempo è coperto alla perfezione dai compagni di reparto. Pecca sul gol subito: il suo 'esco non esco' non dà alcun frutto alla Roma e permette il gol a Koulibaly, ma nel finale si rifà su Mertens.

Florenzi 7 - Solito, interminabile, instancabile motorino sulla fascia destra. Non fa solo il terzino, ma il padrone della sua corsia, in chiusura e ritrovandosi in avanti. Serve a Dzeko il gol del raddoppio, soffre un po' Insigne in avvio, ma nell'arco dei 90 minuti Spalletti può essere soddisfatto di lui.

Manolas 6,5 - Preciso, semplice, quasi chirurgico a volte. Finge di crollare a terra nella ripresa, ma forse è il suo unico errore. Con Fazio si intende e stende gli avanti di casa, non lasciando passare nessuno.

Fazio 7 - Spalletti gli ha mostrato fiducia, lui l'ha presa e si è costruito un'ottima gara, fatta di solidità e sicurezza. L'unico errore arriva sul gol di Koulibaly, ma può condividerlo coi compagni di reparto.

J. Jesus 6 - Quando Florenzi spinge, si accentra, fungendo in pratica da terzo centrale. Non commette troppi errori, ma se Callejon spinge va in affanno. Dal 70' Emerson 6 - Entra nel momento cruciale del match, ma non commette nessuna sbavatura in difesa.

Paredes 6,5 - Argina Jorginho come meglio non si può e corre per due, lasciando a Nainggolan la possibilità di volare in attacco. Quando Spalletti ha bisogno di lui, risponde sempre presente e con le qualità che sempre gli sono state riconosciute.

De Rossi 6,5 - Resta nell'occhio del ciclone, ossia nel punto più calmo della tempesta. La partita scorre veloce, lui non si fa notare, ma è sempre lì, al posto giusto quando serve. 

Nainggolan 7 - Grande partita del belga, usato da Spalletti come mezz'ala aggiunta. Rompe gli schemi difensivi del Napoli, rincorre sempre l'avversario ed è protagonista del primo gol con un fantastico velo che premia Dzeko. Prova anche il gol, ma Reina non si fa sorprendere. Dal 79' El Shaarawy s.v.

Perotti 6,5 - La zona alta della mancina è suo territorio di conquista, potrebbe sbranare Hysaj come un leone con la preda, ma va troppo a corrente alternata e non aiuta con costanza la Roma. Il tiro a giro del minuto 22 è gioia per gli occhi. Dal 90' Gerson s.v.

Salah 7,5 - Il gol finale è solo il giusto premio dopo una gara da protagonista. Il primo di Dzeko è merito suo, apre e poi chiude il conteggio trafiggendo Reina. Sulla destra è una costante, Ghoulam lo soffre spesso e lui sa dare sempre fastidio al Napoli che imposta. 

Dzeko 7,5 - Due gol per rilanciarsi, per dimostrare ai suoi tifosi che è davvero tornato. L'istinto del bomber lo mostra entrambe le volte: prima è perfetto col destro, poi risolve in mezzo alla mischia come i migliori attaccanti sanno fare. Sfrutta ogni buco della difesa napoletana e vola nella classifica dei cannonieri.

Spalletti 7,5 - Manda in campo una Roma pronta a soffrire e a rilanciarsi in avanti subito. Ma non è difesa e contropiede, è solo un modo giusto per colpire il Napoli. Il gol di Dzeko in chiusura di prima frazione lancia i suoi: negli spogliatoi regala le giuste indicazioni e si prende tre punti giusti. Volando al secondo posto.


Arbitro: Orsato 6,5 - Scelte discutibili in mezzo al campo ce ne sono, ma è sempre vicino all'azione e gli episodi più dubbi, soprattutto, li azzecca tutti. Contestata la punizione da cui arriva il secondo gol di Dzeko, in realtà il contatto tra Koulibaly ed il bosniaco è punibile con il fallo. Corretta anche la posizione al limite del fuorigioco di Salah, in occasione del terzo gol della Roma.

TABELLINO

NAPOLI-ROMA 1-3

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dall'81' Zielinski); Callejon (dal 76' El Kaddouri), Gabbiadini (dal 57' Mertens), Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Chiriches, Maggio, Tonelli, Strinic, Diawara, Giaccherini, Rog. All.: Sarri.

ROMA (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Fazio, Juan Jesus (dal 71' Emerson); De Rossi, Paredes; Perotti (dal 91' Gerson), Nainggolan (dal 79' El Shaarawy), Salah; Dzeko. A disp.: Alisson, Lobont, Seck, Iturbe, Totti. All.: Spalletti.

Arbitro: Orsato

Marcatori: 43' e 54' Dzeko (R), 58' Koulibaly (N), 85' Salah (R) 

Ammoniti: 46' Paredes (R), 50' Juan Jesus (R), 53' Mertens (N), 83' Dzeko (R), 85' Allan (N)




Commenta con Facebook