• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHELSEA-LEICESTER CITY

PAGELLE E TABELLINO DI CHELSEA-LEICESTER CITY

Diego Costa è spietato, David Luiz molto efficace. Il migliore però è Moses. Schmeichel para tutto quel che può, Schlupp disastroso


Il Chelsea festeggia ©Getty Images
Stefano Carnevali (Twitter: @stefano_kaiser)

15/10/2016 15:20

Ecco le pagelle e il tabellino di CHELSEA-LEICESTER CITY

 

CHELSEA

Courtois 6 - Primo tempo praticamente da spettatore non pagante. Ripresa con poca più attività.

Azpilicueta 6,5 - Adattato al ruolo di centrale destro, sfrutta la sua rapidità per tenere a bada le iniziative del Leicester.

David Luiz 7 - Nei piani di Conte dovrebbe provare a imitare il gioco prodotto da Bonucci. Di certo non ha la completezza e la precisione del difensore juventino, però è estroso. Difensivamente rischia poco ed è sempre pericoloso sui calci di punizione. Nella ripresa ha qualche grattacapo in più ma si disimpegna sempre bene. Bravo e fortunato - poco dopo il 60' - quando anticipa Vardy colpendo il proprio palo.

Cahill 6 - Molto concentrato dopo i recenti passaggi a vuoto e dovento proteggere una zona di campo molto ampia, contro avversari assai rapidi. Fa il suo, senza rischi. 

Moses 7,5 - Conte non ne fa più a meno e si può capire perché: corre, spinge e ripiega. Grande impegno e precisione tattica. Nella ripresa è attaccatto maggiormente, ma mette in mostra anche notevoli miglioramenti difensivi. Chiude il match con un meritato gol. Dall'81' Aina SV -.

Kante 6,5 - Prosegue la crescita del centrocampista francese: oltre alla consueta corsa, le sue geometrie sono molto più lucide, così come la qualità delle sue aperture è molto più alta. 

Matic 6,5 - La cosa migliore che fa è il tacco con cui manda in gol Diego Costa dopo solo 7’. È pero il garante dell'equilibrio della squadra, schermo prezioso per il terzetto difensivo.

Marcos Alonso 6,5 - Molto attivo per tutto il primo tempo: spinge e affonda con continuità. Un po' più sulle sue nella ripresa. 

Pedro 5,5 - È volenteroso, ma anche poco efficace. Bravo e fortunato in occasione dell'assit per il gol di Hazard. Nella ripresa parte bene ma, rapidamente, torna approssimativo. Per quanto si impegni, sembra il lontano parente dell'ala decisiva che fu del Barcellona. Dal 68' Chalobah 6,5 - Entra per dare maggior copertura in mezzo al campo. L'assist per il 3-0 di Moses è un gioiellino. 

Diego Costa 6,5 - Fondamentale. Da solo riesce a tenere in scacco la scapestrata difesa ospite. Ogni palla giocata ha un senso. E segna ancora. Un po' meno spietato nel secondo tempo. Brutto il suo atteggiamento scomposto 'contro' la panchina. 

Hazard 6,5 - Indisponente. Dice di voler giocare più vicino alla porta, ma dovrebbe prima diminuire i propri errori tecnici. Favorito dal pasticcio di Huth e Hernandez firma il 2-0. A sprazzi anche nella ripresa.Può e deve essere più continuo. Cresce nel secondo tempo, quando gli spazi che il Leicester spalanca lo esaltano. Chiude effettivamente da seconda punta. Dall'81' Loftus-Cheek SV -.

All. Conte 7 - Uomini contati (deve rinunciare a Willian, Oscar, Ivanovic e Fabregas). Terry ha recuperato, ma non è titolare: quindi Azpilicueta basso e Moses titolare. La velocità del Leicester fa paura. I 'Blues', però, giocano con una concentrazione che fin qui non li aveva quasi mai accompagnati: il primo tempo è dominato, il Leicester schiantato. Nella ripresa la musica cambia molto poco. 

 

LEICESTER CITY

Schmeichel 7 - Para tutto quello che può e si fa anche aiutare dai legni. Incolpevole sulle tre reti incassate. 

Hernandez 5 - Fatica contro Marcos Alonso e combina un guaio - con l’assistenza involontaria di Huth - regalando il 2-0 al Chelsea. Si vede un po' di più nella irpesa, ma è chiaramente tardi.

Morgan 5 - Si perde clamorosamente Diego Costa in occasione del gol. Involuto, mai sicuro. Si riscatta parzialmente con un salvataggio sulla linea a metà ripresa. 

Huth 5 - Troppo approssimativo. Potrebbe essere espulso dopo poco più di mezz’ora. Entra anche nel pasticcio che provoca il 2-0 di Hazard. 

Fuchs 5,5 - Poca spinta e qualche grattacapo di troppo contro Moses e Pedro.

Schlupp 4,5 - Travolto da Alonso, rincorre lo Spagnolo per tutto il primo tempo. Nella ripresa passa a sinistra, dove - complice un migliore atteggiamento della squadra - è più propositivo. Ciò nonostante, non ha mai la meglio su Moses. Un disastro. Dal 67' Mahrez 6 - Non incide sulla gara. È tardi.

Drinkwater 6,5 - Fa fatica a mettere ordine: il Chelsea domina e lui ha pochi palloni per costruire. Resta comunque il migliore dei suoi, l'ultmo a mollare. 

Amartey 5 - Stritolato tra Matic e Kante, vive un pomeriggio molto complicato. 

Albrighton 6 - Abbozza qualche affondo, ma è più che altro costretto a rincorrere la catena di destra del Chelsea. Nel secondo tempo cambia fascia e risulta migliore di Schlupp nel controllare Alonso. Solo che non spinge più. Dal 74' King 5,5  - Poche possibilità anche per lui. 

Musa 6 - Troppo leggero per incidere contro il terzetto difensivo avversario. Cresce nella ripresa, quando si abbassa e risulta molto più coinvolto. Dal 67' Slimani 5,5 - Non ha nessuna occasione per essere incisivo, né fa molto per crearsene.

Vardy 5 - Si vede per al prima volta al 38’, quando ‘cicca’ un bel cross proveniente da destra. Un po' meglio nel secondo tempo, ma David Luiz lo controlla bene. 

All. Ranieri 5 - La mette sulla rapidità, cercando di schierare gli interpreti più veloci possibili. Gli errori difensivi e la grande fatica in fase di costruzione, rendono il pomeriggio londinese di Ranieri un mezzo incubo. Nella ripresa si vede qualcosa di meglio, ma non basta. La formazione iniziale non dà i risultati sperati.

 

Arbitro: Marriner 6,5 - Al 32’ grazia Huth che, già ammonito, commette un fallo di mano evidente e volontario. Poi, però, non sbaglia quasi più nulla. In avvio di ripresa il Chelsea chiede un rigore per un 'mani' di Fuchs: sembra corretto lasciar correre. Poco dopo (48') fa correre anche dopo il contatto tra Sclhupp e Moses nell'area del Chelsea: qualche dubbio in più, ma sembra corretta anche questa decisione. Bravo a non cedere alle proteste del Chelsea per un altro possibile rigore per 'mani' di Huth: sul cross basso di Alonso, infatti, il Tedesco colpisce con il fianco, non con il braccio. 

 

TABELLINO

CHELSEA-LEICESTER CITY 3-0

CHELSEA (3-4-3): Courtois; Azplilicueta, D. Luiz, Cahill; Moses (81' Aina), Kante, Matic, M. Alonso; Pedro (67' Chalobah), D. Costa, Hazard (81' Loftus-Cheek). All: Conte. A DISP: Batshuayi, Terry, Solanke, Begovic.

LEICESTER (4-4-2): Schmeichel; Hernandez, Morgan, Huth, Fuchs; Schlupp (67' Mahrez), Drinkwater, Amartey, Albrighton (74' King); Musa (67' Slimani), Vardy. All: Ranieri. A DISP: Zieler, Ulloa, Gray, Simpson.

Arbitro: Marriner

Marcatori: 7’ Diego Costa, 33' Hazard, 80' Moses (C)

Ammoniti: 26’ Huth (L); 51' Azpilicueta (C)

Espulsi:

Note: 




Commenta con Facebook