• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Empoli > Genoa-Empoli, Gilardino: "Se dovessi segnare, potrei esultare. Non è mancanza di rispetto"

Genoa-Empoli, Gilardino: "Se dovessi segnare, potrei esultare. Non è mancanza di rispetto"

Ritorno al passato per il 34enne attaccante di Biella che dovrà affrontare la sua ex squadra


Gilardino ©Getty Images

12/10/2016 16:21

GENOA EMPOLI GILARDINO Archiviata la pausa per le Nazionali, l'attenzione torna tutta sul campionato. L'ottavo turno della Serie A, ha in porgramma un interessantissimo Genoa-Empoli, gara che vedrà il ritorno sul campo di 'Marassi' di Alberto Gilardino. Proprio il 34enne attaccante di Biella, ha concesso un'intervista a 'Il Secolo XIX' nella quale parla del confronto col 'Grifone': "Tornare a Marassi mi fa sempre un certo effetto. Ho vissuto un anno molto bello al Genoa, tutti i tifosi rossoblu mi hanno voluto bene e mi hanno apprezzato per quello che ho fatto. Ho segnato quindici gol, è stata una stagione intensa. Giocare davanti alla 'Gradinata Nord' è stato emozionante. Ho conosciuto un allenatore come Gasperini e un altro modo di lavorare sotto l’aspetto fisico e tattico: questo mi ha modellato come giocatore ma soprattutto come uomo. Indossare la maglia rossoblu, almeno una volta, è davvero una grande emozione. Peccato che alla fine non sia arrivata la convocazione per i mondiali in Brasile. Adesso il mio presente si chiama Empoli, il nostro obbiettivo è quello della salvezza e passa dalle nostre prestazioni, dai miei gol e da quelli dei miei compagni. Esulterò in caso di rete? Dipenderà dal campo e da tante altre cose. Io sono sempre stato abituato ad esultare per ogni gol, anche contro le mie ex squadre: secondo me non è una mancanza di rispetto.”

F.S.




Commenta con Facebook