• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > FOTO CM.IT - Lazio, sogno Crespo: "Sarebbe bello tornare. Ora offerte dall'estero"

FOTO CM.IT - Lazio, sogno Crespo: "Sarebbe bello tornare. Ora offerte dall'estero"

L'attaccante parteciperà alla partita per la pace dell''Olimpico'


Crespo (calciomercato.it)

11/10/2016 23:19

MERCATO LAZIO CRESPO FUTURO BIGLIA PARTITA DELLA PACE/ ROMA - Ci sarà anche Hernan Crespo allla partita della pace, che si giocherà domani. L'ex attaccante della Lazio tornerà a calcare il terreno dell''Olimpico': "Ve lo dico domani che effetto mi farà tornare in questo stadio - ammette ai cronisti presenti, tra i quali quelli di Calciomercato.it - Vengo spesso a Roma che ho la moglie romana. Domani andremo un po' più lenti rispetto agli anni scorsi ma conta solo divertirci e contribuire a qualcosa di grande".

BIGLIA E LAZIO - "Biglia lo conosco da tanto tempo e non mi sorprende quello che sta facendo. Ha un problema complicato perché e un infortunio fastidioso. La Lazio con tutte le difficoltà sta facendo bene con Simone. Il materiale ci sta quindi dobbiamo solo aspettare. La nostra è una generazione diversa da questa, ci divertivamo a giocare a calcio da piccoli per tutto il giorno. Oggi invece i ragazzi hanno più distrazioni. Probabilmente potevamo vincere qualcosa in più anche se era difficile. Quella Lazio però è durata poco con le difficoltà avute da Cragnotti".

FUTURO - "Io sto valutando delle situazioni all'estero e in futuro sarebbe bello sedere sulla panchina della Lazio. Se Dalmat non avesse segnato sarebbe stata un’altra storia ma non lo sapremo mai. I problemi furono però i primi mesi in cui abbiamo perso tanti punti. Non voglio fare paragoni fra me e altri giocatori, ognuno ha avuto la propria storia. Penso che da quando sono andato via io alla Lazio è arrivato Klose ha dato tanto alla Lazio. Ora ci sta Immobile che è forte. Paragoni non ne voglio fare perché capite che sono nato in un paese in cui se eri mancino si pensava subito a Maradona".

 




Commenta con Facebook