• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Marotta: "Buffon? Comportamento da biasimare. Witsel a gennaio..."

Juventus, Marotta: "Buffon? Comportamento da biasimare. Witsel a gennaio..."

Il Dg bianconero ha parlato anche dell'assenza di Marchisio e della VAR


Beppe Marotta ©Getty Images

11/10/2016 13:48

JUVENTUS MAROTTA BUFFON MARCHISIO VAR / MILANO - A margine dell'incontro tra arbitri, capitani, allenatori e dirigenti di Serie A, ha parlato il direttore generala della Juventus Beppe Marotta: "Credo che la VAR (moviola in campo, ndr) non possa eliminare la discrezionalità dell'arbitro, che comunque deve sempre valutare tante situazioni. Penso però che la tecnologia sia importante soprattutto per valutare quelle situazioni oggettive. Può essere uno strumento utile per debellare quantomeno eventuali errori - le parole riportate dal sito 'gianlucadimarzio.com' - Marchisio? Parlare di una sua mancanza mi sembra esagerato visto che siamo in testa al campionato e in Champions stiamo facendo bene. Si tratta di un giocatore moderno, eclettico, di grande valore. Però credo che la rosa della Juventus sia competitiva e può essere in grado di far fronte ad eventuali defezioni. Witsel a gennaio? Il mercato è terminato da poco, noi continuiamo a valutare le varie situazioni e a guardare quei giocatori che possono fare al caso nostro, però in questo momento non è il caso di entrare troppo nel merito".

Infine Marotta si schiera in difesa di Buffon, finito nel mirino delle critiche dopo la papera contro la Spagna: "Credo sia da biasimare il comportamento di alcuni critici che non si rendono conto di quello che dicono. Valutano un giocatore che nella storia del calcio italiano ha scritto pagine indelebili e che potrà recitare un ruolo importante anche al termine della carriera, perchè oltre a rappresentare un'icona del calcio è anche un grande professionista che può essere un esempio per tantissimi giovani".

M.R.




Commenta con Facebook