• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia-Spagna, Buffon e il messaggio di Casillas: "Siamo a scadenza"

Italia-Spagna, Buffon e il messaggio di Casillas: "Siamo a scadenza"

Il portiere azzurro ha parlato insieme a Ventura in conferenza stampa


Gianluigi Buffon © Getty Images

05/10/2016 19:19

ITALIA SPAGNA CONFERENZA BUFFON / TORINO - Intervenuto in conferenza stampa al fianco di Giampiero Ventura, il capitano dell'Italia Gianluigi Buffon ha risposto alle domande dei giornalisti: dall'assenza di Casillas ("è un messaggio per me") a quella possibile di Morata ("Sono felice, nelle partite importanti lascia sempre la zampata"). 

CASILLAS - "La sua assenza è un fatto strano ma è anche un segnale per me, nel senso che siamo a scadenza: a livello di spirito so che la vita dello sportivo è quella, finché posso ci rido da protagonista poi lo farò da spettatore".

MORATA - "Se non gioca sono felice perché nelle partite importanti riesce sempre a trovare la zampata importante. Però è anche vero, se non dovesse giocare lui ne giocherebbe un altro che in quanto a pericolosità, esperienza e qualità non ha niente da invidiare a nessun calciatore europeo". 

SPAGNA FERITA - "Mi aspetto una squadra ferita e agguerita per il nuovo corso iniziato. La vittoria di tre mesi fa non deve fuorviare: dobbiamo essere umili e ricordarci perché abbiamo vinto e come abbiamo approcciato mentalmente e a livello di animo quella partita. Questo dobbiamo ripeterlo e non sentirci appagati per quanto accaduto poco tempo fa. Questa partita ha un peso importante, vale tanto". 

DIEGO COSTA E CHIELLINI - "Si vedrà in campo: comunque c'erano gli altri calciatori in campo. L'incidenza di questi giocatori potrebbe essere importante, ma se noi pensiamo di essere squadra con calciatori importanti ma non insostituibile è il momento di dimostrarlo. La crescita passa da questi momenti di difficoltà". 

RECORD PRESENZE - "Se dovessi diventare il calciatore con più presenze sarò felice ma la cosa principale è il bene del gruppo".

B.D.S.




Commenta con Facebook