• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Argentina > Argentina, Higuain: "Vedere mia mamma soffrire mi ha ucciso. Mai pensato di lasciare"

Argentina, Higuain: "Vedere mia mamma soffrire mi ha ucciso. Mai pensato di lasciare"

Il bomber della Juventus ritorna sull'ultima delusione in Coppa America


Gonzalo Higuain ©Getty Images
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

05/10/2016 11:14

ARGENTINA HIGUAIN NAZIONALE / BUENOS AIRES (Argentina) - Prima il Mondiale, poi le due finali perse in Coppa America contro il Cile. E, oltre a Messi, anche Gonzalo Higuain sarebbe stato vicino all'addio per le news Argentina. L'allarme è poi rientrato, con il bomber della Juventus che spiega le sensazioni negative vissute dopo quelle sconfitte: "Sono stato molto male, vedere mia mamma soffrire così per me mi ha ucciso - ha sottolineato il 'Pipita' all'emittente argentina 'TYC Sports' - A volte non ci sono parole per descrivere l'attaccamento che ogni giocatore ha per la Nazionale, la gente non capisce cosa uno vive, sente e fa per raggiungere certi obiettivi".

Higuain si sofferma poi sulle critiche ricevute dopo le delusioni con la casacca albiceleste: "Prima che calciatori, siamo persone. La gente è libera di criticare e insultare, però deve tenere a mente queste cose. Ci saranno persone a cui piaccio e altre che saranno felici insultandomi: che lo facciano pure. Sono stato malissimo quel giorno, però sento sempre un amore profondo verso il calcio. E, finché sarà così, non smetterò di giocare. Ringrazio per l'affetto i compagni e il Ct, non ho mai pensato comunque di lasciare la 'Seleccion'".

Higuain, anche in Nazionale, farà molto probabilmente coppia con il nuovo 'gemello' Dybala nei prossimi impegni delle Qualificazioni Mondiali, vista anche l'assenza per infortunio di Messi. Un'intesa che in bianconero ha già iniziato a dare i suoi frutti, dopo lo sbarco a Torino nell'ultima finestra di calciomercato per la cifra 'monstre' di 90 milioni di euro dell'ex Napoli: "Stiamo vivendo un buon momento, sia io che Paulo. Speriamo di ripetere anche con l'Argentina le prestazioni messe in mostra con la maglia della Juve", ha concluso il 28enne centravanti.




Commenta con Facebook